La consistenza cremosa e la bontà dell’hummus lo rendono uno dei preferiti in tutto il mondo. Sono un grande fan di intingere bastoncini di sedano e bocconcini di pollo poiché è gustoso e mi tiene pieno per tutto il giorno.

Ma puoi mangiare hummus mentre rimani in chetosi?

Di seguito, parleremo di tutto ciò che devi sapere quando mangi hummus su keto. Vedremo il suo contenuto di carboidrati e alcune deliziose ricette e alternative.

Hummus è cheto-friendly?

L’hummus acquistato in negozio è keto-friendly perché una porzione da due cucchiai contiene solo quattro grammi di carboidrati netti. Quindi sentiti libero di usare l’hummus durante gli spuntini poiché dovrai mangiare diversi cucchiai prima che inizi a interferire con la chetosi.

Ma è importante leggere l’etichetta prima di acquistare. Molte aziende aggiungono olio di soia, conservanti pericolosi e dolcificanti che possono inibire la chetosi e innescare sintomi di intolleranza al glutine.

Fortunatamente, se fai l’hummus a casa con ingredienti chetonici, puoi ridurre i carboidrati quasi a zero.

Quanti carboidrati ci sono nell’hummus?

La quantità di carboidrati nell’hummus dipende dalla marca che stai acquistando. L’hummus di bassa qualità che utilizza dolcificanti può contenere oltre sei grammi di carboidrati per porzione.

Ma se prepari il tuo hummus a casa con ingredienti naturali, il numero di carboidrati netti si aggira intorno ai tre o quattro grammi.

Come fare il Keto Hummus?

L’hummus a basso contenuto di carboidrati è la salsa perfetta per chi segue una dieta chetogenica perché è sano e delizioso. Sia che tu stia invitando amici e parenti a cena, o che tu stia semplicemente cercando di intingere i tuoi snack in una salsa squisita, l’hummus è per te.

Quindi, invece di acquistare hummus da un marchio che aggiunge olio vegetale e sciroppo di mais, considera queste ricette fatte in casa:

  • Hummus di cavolfiore cheto
  • Hummus di avocado

Hummus di cavolfiore cheto

Prendere dell’hummus dal negozio è conveniente, ma mi sembra che preparare questa ricetta di hummus di cavolfiore sia altrettanto facile.

Aiuta anche ad avere il controllo completo sugli ingredienti che entrano nel tuo hummus fatto in casa. Sapere che stai nutrendo la tua famiglia con prodotti nutrienti e sani ti dà tranquillità.

Questa ricetta richiede:

  • Tre tazze di cimette di cavolfiore crudo
  • Quattro spicchi d’aglio
  • ¼ tazza di avocado o olio d’oliva
  • ¼ tazza di succo di limone
  • ¼ tazza di tahin
  • ¼ tazza di acqua tiepida
  • ¾ cucchiaino di condimento italiano
  • ½ cucchiaino di sale rosa himalayano
  • ½ cucchiaino di cumino macinato
  • ¼ cucchiaino di pepe nero
  • Paprika e olio d’oliva per guarnire

Avrai anche bisogno di un robot da cucina per assicurarti che tutto sia ben miscelato.

Inizia preriscaldando il forno a 400 gradi Fahrenheit. Tagliate a metà il vostro cavolfiore ed eliminate le cimette dal gambo. Metti queste cimette e gli spicchi d’aglio in una grande teglia e spruzza un cucchiaio di olio di avocado per evitare che si attacchi. Mettere la teglia in forno per circa 15 minuti.

Unisci questa miscela di cavolfiore e aglio arrosto con succo di limone, tahini, acqua e condimenti e mettili in un robot da cucina. Una volta macinato, aggiungete qualche cucchiaio di acqua e lavorate fino a ottenere la consistenza desiderata.

Poiché questa ricetta utilizza ingredienti naturali, ti consigliamo di consumarla entro una settimana in quanto può andare via rapidamente.

hummus di avocado

L’hummus di avocado contiene quattro grammi di carboidrati netti per porzione e ha abbondanti quantità di grassi. Si abbina particolarmente bene con il pane cheto pita e le verdure arrostite.

La preparazione dell’hummus di avocado richiede meno di 15 minuti e questa ricetta produce 22 porzioni. Avrai bisogno:

  • Una lattina da 15 once di ceci
  • Un grande avocado
  • Quattro spicchi d’aglio
  • Un cucchiaio di olio d’oliva
  • Il succo di un lime
  • Un cucchiaino di cumino
  • Un cucchiaino di sale rosa dell’Himalaya
  • ½ cucchiaino di paprika
  • ½ cucchiaino di pepe di Caienna
  • ½ cucchiaino di pepe

Tutto quello che devi fare è mettere gli ingredienti in un robot da cucina, frullare fino a quando tutto è ben amalgamato e scavare!

Nutrizione Hummus

Una porzione di keto hummus contiene:

  • Tre grammi di carboidrati
  • 50 calorie
  • 2,5 grammi di proteine
  • 2,6 grammi di grassi sani
  • Un grammo di fibra

Quello che mi ha colpito è stato l’alto contenuto proteico. Una porzione da due cucchiai fornisce 2,5 grammi di proteine. Sebbene le proteine ​​vegetali non siano biodisponibili come quelle animali, terranno a bada quei temuti morsi della fame.

Questo alto contenuto proteico è utile per gli atleti. Senza aggiungere pasti extra alla tua dieta, puoi aumentare l’assunzione di proteine.

L’hummus è anche ricco di nutrienti, costituito da sostanze nutritive come:

  • Potassio
  • Sodio
  • Calcio
  • Vitamina E

Questo rende l’hummus il tuffo perfetto se sei nuovo al keto e ti stai riprendendo dall’influenza cheto. Le elevate quantità di potassio, calcio e sodio alimentano il tuo corpo con elettroliti che ti aiutano a combattere l’influenza cheto.

Ma ciò che distingue l’hummus dalle altre salse è che contiene tahini, che ha grandi quantità di vitamina E. Sebbene la vitamina E sia un nutriente liposolubile essenziale, è sorprendentemente difficile da consumare in quantità significative.

Quindi, usando l’hummus come salsa per gli spuntini, aumenti l’assunzione di vitamina E, con un impatto positivo sulla qualità generale della vita.

Tuttavia, l’hummus ha ancora carboidrati e se stai seguendo una dieta keto rigorosa e stai cercando di evitarlo del tutto, considera queste alternative.

Alternative a basso contenuto di carboidrati all’hummus

Ecco alcune alternative a basso contenuto di carboidrati ma ugualmente gustose all’hummus su keto:

  • Baba ganoush
  • yogurt greco
  • Hummus di soia nera
  • Tahin
  • Burro di noci

Baba Ganush

Baba ganoush ha l’aspetto e il sapore dell’hummus, ma ha meno di un grammo di carboidrati netti per porzione. Quindi non ti espellerà dalla chetosi né attiverà l’infiammazione.

Preparare il baba ganoush è più facile dell’hummus. Tutto ciò che serve sono melanzane arrosto, tahini, olio d’oliva, succo di limone, aglio e sale. Metti semplicemente questi ingredienti in un robot da cucina e divertiti!

Baba ganoush offre potenti benefici per coloro che lottano con la stitichezza. L’alto contenuto di fibre ti consente di soddisfare l’assunzione di fibre consigliata dopo solo pochi tuffi.

Le melanzane sono anche molto più basse di carboidrati rispetto ai ceci, rendendo il baba ganoush un’opzione salutare quando si riducono i carboidrati il ​​più possibile.

Yogurt greco

Lo yogurt greco ha solo sei grammi di carboidrati per contenitore, quindi puoi mangiarne quanto vuoi. Mi piace cospargere di pepe nero, sale, succo di limone e prezzemolo fresco per dargli un sapore in più.

Hummus di Soia Nera

Poiché i semi di soia neri hanno meno carboidrati dei ceci, l’hummus di soia nera è un’altra alternativa a basso contenuto di carboidrati all’hummus tradizionale. Una porzione contiene tre grammi di carboidrati netti.

Per preparare l’hummus di soia nera, raccogli i seguenti ingredienti:

  • Uno spicchio d’aglio
  • Una lattina di semi di soia biologica
  • Quattro cucchiai di succo di limone
  • Tre cucchiai di olio d’oliva
  • Un cucchiaio e mezzo di tahina
  • Un cucchiaino di sale
  • Paprika affumicata e olive per guarnire

Mescolare questi ingredienti in un robot da cucina e aggiungere un cucchiaio di acqua alla volta fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Tahin

Il tahini è un condimento mediorientale che sa di hummus ed è fatto con sesamo mondato tostato. Sebbene sia uno degli ingredienti principali del baba ganoush, è delizioso se servito da solo.

Puoi fare la tahini con soli tre ingredienti: semi di sesamo, olio d’oliva e sale. Arrostire i semi di sesamo in una padella a fuoco vivo e, una volta ben tostati, metterli nel robot da cucina con un pizzico di sale.

Quando avrà raggiunto una consistenza polverosa, versate qualche cucchiaio di olio d’oliva alla volta fino a ottenere la consistenza dell’hummus.

Burro Di Noci

La maggior parte dei burri di noci sono gustosi e poveri di carboidrati. L’alto contenuto di grassi e proteine ​​ti aiuta anche a recuperare il ritardo con i tuoi macronutrienti.

I miei tipi preferiti di burro di noci sono:

  • Burro di arachidi
  • Burro di mandorle
  • Burro di semi di girasole

Ma è comunque importante leggere l’etichetta se si opta per i prodotti acquistati in negozio. Molte marche aggiungono zucchero e oli pericolosi per far sì che il loro hummus abbia un sapore migliore e duri più a lungo, ma questo ha conseguenze devastanti sul tuo corpo.

Invece, acquista marchi di cheto naturali o preparane uno a casa. È semplicissimo. Tutto ciò di cui hai bisogno sono le tue noci cheto preferite come noci di macadamia, olio, sale e un robot da cucina, e sei a posto.

Considerazioni finali sul consumo di hummus con una dieta chetogenica

L’hummus è una delle mie salse preferite quando faccio uno spuntino con cheto poiché fa venire l’acquolina in bocca e ha solo da tre a quattro grammi di carboidrati per porzione.

La densità di nutrienti sorprendentemente alta fornisce anche al tuo corpo nutrienti essenziali come sodio, potassio e vitamina E, aiutandoti a sconfiggere l’influenza cheto e migliorare la funzione immunitaria generale.

E se stai cercando di dare una scossa alla tua dieta a basso contenuto di carboidrati, sostituisci il tuo hummus con alternative keto-friendly come baba ganoush, yogurt greco, hummus di soia nera, tahini o burro di noci.

Cerchi altre guide sugli alimenti keto friendly? Dai un’occhiata ai nostri post su sono ceci keto?, è quinoa keto?, sono lenticchie keto?, è burro di arachidi keto?, è tofu keto? e mayo cheto?