La missione è aiutare le persone a passare alla dieta chetogenica e renderla accessibile, ma ci piace anche spingerci a diventare più sani ogni giorno. Oltre a prendere gli integratori cheto standard come gli elettroliti, prendiamo anche alcune altre vitamine e mangiamo alcuni cibi densi di nutrienti (non super alimenti!) Per aiutarci a raggiungere una salute ottimale.

I migliori integratori da assumere con una dieta cheto

Questo è il nostro elenco di consigli basati sulle nostre ricerche e tentativi ed errori. Guarda il video qui sotto dove esaminiamo ogni supplemento.

Se desideri informazioni precise sugli integratori che acquistiamo personalmente, consulta la nostra pagina degli integratori cheto.

1. Magnesio

Il magnesio è importante in una dieta chetogenica, soprattutto quando si inizia per la prima volta perché il tuo corpo attraversa una fase di adattamento in cui trattiene meno acqua che esaurirà il magnesio. Aggiungi in più il fatto che un’alta percentuale della popolazione è a rischio di sviluppare carenza di magnesio e potresti incorrere in problemi. Prendiamo 400 mg di glicinato di magnesio al giorno. Optiamo per il glicinato di magnesio per la sua elevata biodisponibilità.

Il cibo sarà sempre la migliore fonte di vitamine e minerali, quindi guarda il grafico qui sotto per gli alimenti più ricchi di magnesio.

Tieni presente che il “valore cartaceo” delle vitamine e dei minerali in un particolare alimento non indica la quantità che il tuo corpo assorbirà effettivamente. Il magnesio negli alimenti animali come il salmone è più biodisponibile del magnesio nei semi di zucca e nelle mandorle.

2. Elettroliti

Il magnesio può essere incluso come elettrolita, ma abbiamo pensato che fosse necessario sottolinearne l’importanza per il numero 1.

Quando sei a dieta cheto e i tuoi muscoli sono esauriti di glucosio, trattieni molta meno acqua di prima. Dovresti reintegrare gli elettroliti del tuo corpo come sodio, magnesio e potassio ogni giorno per sentirti al meglio.

Se soffri di nebbia cerebrale, affaticamento, crampi muscolari o altri sintomi dell’influenza cheto (scopri di più sull’influenza cheto qui) potresti non assumere gli elettroliti adeguati. Puoi ottenere elettroliti dal cibo, ma puoi anche assumere questi integratori cheto.

Vale la pena notare che molti degli alimenti ad alto contenuto di magnesio sono anche ricchi di potassio. Includere alimenti come spinaci, avocado, semi di zucca e salmone nella tua dieta può fare miracoli per i tuoi livelli di elettroliti.

3. Vitamina D3 e K2

Molte persone sono carenti di vitamina D e, secondo uno studio di Cureus, la carenza di vitamina D sta diventando un’epidemia negli Stati Uniti. Se puoi uscire durante il giorno per assorbire alcuni raggi UVA, fallo, ma tieni presente che ci sono alcuni luoghi durante i mesi invernali in cui la vitamina D non può nemmeno essere prodotta dalla pelle.

Abbiamo utilizzato il marchio Live Wise Naturals e integratore ogni giorno. Puoi anche trovare gocce di vitamina D3 nelle farmacie e nei negozi di salute.

4. Olio di fegato di merluzzo

Può essere difficile assumere abbastanza omega-3 e vitamina A, soprattutto se non mangi molti frutti di mare o carni di organi. L’olio di fegato di merluzzo può compensare entrambi questi potenziali buchi nella tua dieta. Contiene grandi quantità di grassi omega 3 di alta qualità, in particolare EPA e DHA, che hanno dimostrato di ridurre l’infiammazione e il rischio di malattie cardiache. Dai un’occhiata al nostro post sugli acidi grassi essenziali per scoprire perché è così importante includere gli omega 3 in una dieta chetogenica.

L’olio di fegato di merluzzo contiene anche quantità adeguate della forma animale di vitamina A, che può essere difficile da assumere attraverso la dieta a meno che non si consumino le carni degli organi. Infatti, l’olio di fegato di merluzzo è stato usato per secoli come integratore con grande effetto.

5. Olio MCT

L’olio MCT è ampiamente conosciuto come un integratore cheto indispensabile, ma non è assolutamente obbligatorio. È un integratore “bello da avere” che può potenzialmente darti più energia e persino alcuni benefici metabolici. Il motivo per cui alle persone piace inserirlo nel loro caffè antiproiettile è perché si converte in energia più velocemente di qualsiasi altro grasso.

Aumenterà i tuoi chetoni, ma chetoni più alti non significano più bruciare i grassi. Preferiamo mettere il burro nel nostro caffè poiché l’olio MCT ha scarso valore nutritivo, ma l’olio in polvere MCT aggiunge cremosità e sapore a caffè e tè.

L’olio MCT è buono per una rapida sferzata di energia, ma non è necessario per una dieta cheto.

6. Proteine ​​del siero di latte in polvere

Preferiamo ottenere le nostre proteine ​​dal cibo reale, ma le proteine ​​del siero di latte sono un buon integratore cheto da avere per preparare prodotti da forno e bombe grasse. Di tanto in tanto lo aggiungiamo a frullati o caffè per una colazione più sostanziosa. Prepariamo continuamente i nostri waffle proteici chetogenici e i muffin macro utilizzando proteine ​​del siero di latte in polvere.

Non preoccuparti troppo delle proteine ​​del siero di latte che aumentano l’insulina. Finché lo mescoli con grasso e un po ‘di fibra, dovresti andare bene. Puoi sempre usare un tester del glucosio per sapere come ti influenza.

7. Peptidi di collagene

Se segui il nostro canale YouTube da un po’ di tempo, saprai che non sempre abbiamo consigliato il collagene come integratore cheto, ma abbiamo cambiato idea. Dopo aver parlato con così tante persone nella comunità del fitness e della nutrizione, abbiamo imparato perché e dove il collagene può essere benefico.

In questi giorni, le persone mangiano principalmente la carne muscolare, non il tessuto connettivo ricco di collagene che si trova nella pelle, nelle articolazioni e negli organi degli animali. Ci piace integrare con il collagene per compensare questo. Lo aggiungiamo a frullati, caffè e mug cake. Una buona dose è 1 g di collagene per 10 g di proteine ​​della carne muscolare.

8. Chetoni esogeni

A volte, le persone presumono che più chetoni hai nel tuo corpo, più grasso stai bruciando. Questo è falso. La perdita di peso richiede un deficit calorico. L’unica cosa che i chetoni esogeni forniscono sono l’energia e gli elettroliti.

Il costo dei chetoni esogeni non giustifica il loro utilizzo per la piccola quantità di benefici che possono fornire. La situazione migliore per usarli è quando si viaggia e la dieta e i livelli di idratazione sono disattivati. A volte li prendiamo anche dopo una notte di bevute per gli elettroliti.

Qualsiasi affermazione che questi aiutino a perdere peso o ad adattarsi più velocemente a una dieta cheto non è stata ancora dimostrata dalla scienza.

Detto questo, se vuoi fare un tentativo per te stesso, non dovresti mai pagare più di $ 3- $ 4 per porzione. Alcune aziende addebiteranno oltre $ 6 per porzione. Il prezzo non è un indicatore di qualità in questo caso poiché utilizzano tutti chetoni prodotti dalla stessa azienda. Raccomandiamo cheto perfetto.

9. Olio di pesce

La cosa importante nella scelta di un integratore di olio di pesce è che deve essere di alta qualità. Le cose economiche che trovi su GNC e Walmart saranno già ossidate quando arriveranno a te. Trova un marchio affidabile che sia trasparente sull’approvvigionamento del loro olio di pesce.

L’olio di pesce è una buona fonte di acidi grassi omega 3, che scarseggiano nelle nostre diete moderne. In effetti, gli americani stanno assumendo oltre 20 volte più grassi omega 6 rispetto ai grassi omega 3. Un integratore di olio di pesce o di fegato di merluzzo può aiutare a bilanciare questo problema.

10. Multivitaminico

L’idea che una pillola possa fornirti tutti i nutrienti essenziali di cui hai bisogno per prosperare ogni giorno è un po’ bizzarra, giusto?

Ti consigliamo di assumere le vitamine dal cibo, ma se vuoi comunque assumere un multivitaminico, cerca un marchio che tragga le sue vitamine da fonti alimentari integrali. La maggior parte dei multivitaminici è composta da vitamine derivate da piante che hanno tassi di assorbimento molto bassi o vitamine completamente sintetiche.

Se ti stai solo adattando a una dieta più sana e sai che non stai mangiando in modo nutrizionalmente completo, allora potresti voler includere un multivitaminico di cibi integrali. Se stai seguendo una dieta di cibi integrali ricchi di nutrienti, un multivitaminico probabilmente sta facendo più male che bene.

Integratori di cui (probabilmente) non hai bisogno

BCAA o aminoacidi

I BCAA o aminoacidi a catena ramificata sono un gruppo di tre amminoacidi essenziali leucina, isoleucina e valina. Alla gente piace prendere i BCAA prima della palestra, perché le aziende li hanno commercializzati come integratori per la costruzione muscolare.

La verità è che i nostri corpi hanno già un pool di BCAA o aminoacidi immagazzinati dentro di noi solo dal consumo regolare di proteine. Metti i tuoi soldi in più proteine ​​​​che puoi mangiare, piuttosto che in polvere BCAA non necessarie.

Polveri Verdi

La biodisponibilità delle vitamine delle piante è già molto bassa rispetto ai prodotti animali, quindi presumiamo che sia molto più bassa quando trasformi le piante in una polvere verde. Le polveri verdi sono inutili e costose. Mangia solo le tue verdure! Prova i nostri due contorni vegetariani preferiti, i cavoletti di Bruxelles e i broccoli.

Integratori di cheto di cui non hai sicuramente bisogno

Non lasciarti ingannare da nessun integratore che dice “cheto” sull’etichetta. Parole d’ordine come superfood sono in realtà solo etichette di avvertimento per prodotti troppo cari di cui non è necessario essere sani o avere successo con la dieta cheto.

Pillole di olio o chetoni MCT

Il più grande che una pillola può essere legalmente è un grammo, il che significa che dovresti buttare giù mezza bottiglia di costose pillole MCT per ingerire una notevole quantità di grasso. Non innamorarti di questo! Metti il ​​tuo olio in una bottiglia. Solo perché scrivono MCT Oil sull’etichetta, non significa che siano buoni integratori cheto.

Qualsiasi integratore con “keto” nel nome

Dalla nostra stessa ricerca ed esperienza, possiamo quasi garantire che se un integratore contiene “cheto” nel nome probabilmente non vale la pena. Gli integratori non devono essere correlati ad una dieta particolare, dovrebbero essere creati con l’obiettivo di far funzionare meglio il corpo. Se un’azienda commercializza qualcosa come keto, probabilmente sta solo cercando di trarre vantaggio da una dieta popolare con un prodotto poco brillante.

Integratori di fibre

Le verdure ad alto contenuto di fibre sono ottime con una dieta cheto se vuoi goderti un pasto ad alto volume a basso contenuto di carboidrati e calorie. (Sono anche deliziosi.) Ma non hai bisogno di fibre per avere successo con la dieta cheto, motivo per cui non consigliamo di bere una polvere di fibre solo per raggiungere un obiettivo di fibre non necessario.

Bruciagrassi

Se stai considerando i bruciagrassi, fai un passo indietro e analizza dove si trova la tua mentalità. Un piano di perdita di peso sostenibile a lungo termine riguarda la dieta, non le pillole! Pensa alla felicità a lungo termine, non a breve termine.

Disintossicanti

Non lasciare che il marketing ti prenda! Il tuo corpo si disintossica e non ha bisogno di polvere, tè o succo di fantasia per purificarsi dalle tossine. I disintossicanti giocano con le debolezze della mente umana. Ci piace mangiare terribilmente per settimane o mesi, solo per rimediare facendo una disintossicazione di 10 giorni. Lavora per raggiungere una mentalità sana a lungo termine intorno alla tua dieta.

Super alimenti

La parola superfood è diventata molto popolare negli ultimi anni. Di solito, i super cibi provengono da una terra lontana, hanno incredibili “benefici curativi” e sono costosi. A nostro avviso, non valgono il tuo tempo o denaro. Puoi trovare tutti i nutrienti di cui hai bisogno al supermercato, nelle sezioni macelleria e prodotti.

In sintesi!

Qualsiasi integratore cheto che sembra troppo bello per essere vero, probabilmente lo è.

  • C’è solo una manciata di integratori che sono veramente necessari su una dieta cheto. Elettroliti, vitamina D e acidi grassi omega 3 fanno la breve lista degli elementi essenziali.
  • Non lasciarti ingannare dal numero crescente di integratori commercializzati per chi è a dieta chetogenica.
  • Ottieni il più possibile i nutrienti dagli alimenti integrali, usa gli integratori come piano di riserva.
  • Non innamorarti di detersivi, disintossicanti e super cibi. Sii orientato al lungo termine e alla sostenibilità e vedrai il successo a lungo termine.