L’uso dell’olio sbagliato nella friggitrice ad aria influisce negativamente sul gusto e sulla consistenza dei tuoi pasti. Il consumo a lungo termine di oli vegetali può anche danneggiare la salute. Allora qual è il miglior olio per friggitrice ad aria?

Questo post esamina tutto ciò che devi sapere sui diversi oli per friggitrici ad aria. Tratterò i migliori oli da usare mentre risponderò ad alcune domande frequenti.

1. Olio di avocado

L’olio di avocado ha il punto di fumo più alto di tutti gli oli, rendendolo l’opzione migliore per la frittura ad aria. Puoi riscaldare l’olio di avocado fino a 570 gradi Fahrenheit prima che inizi a fumare. Questo alto punto di fumo impedisce che l’olio si decomponga e diventi rancido.

Puoi usarlo per ricette di friggitrici ad aria che richiedono calore elevato.

Ecco il valore nutritivo di 100 grammi di olio di avocado:

  • 70 grammi di grassi monoinsaturi
  • 13 grammi di grassi polinsaturi
  • 12 grammi di grassi saturi

L’olio di avocado è uno degli oli più nutrienti disponibili. Offre vitamine e minerali come:

Tutti parlano di omega 3 e 6. Ma anche omega 9 è fondamentale. Questi grassi monoinsaturi sono efficaci nel bilanciare e regolare il colesterolo nel tuo corpo.

L’olio di avocado contiene abbondanti quantità di vitamina E. Ma non solo i tocoferoli. Gli avocado hanno anche i tocotrienoli. In questo modo, stai consumando l’intero complesso di vitamina E. L’alto contenuto di luteina protegge anche il tessuto oculare dall’ossidazione.

Quindi l’olio di avocado della friggitrice ad aria non ha solo il punto di fumo più alto; offre potenti benefici come una migliore salute del cuore e degli occhi.

2. Accidenti

Le aziende producono il burro chiarificato separando le proteine ​​nel burro, lasciando dietro di sé un olio puro. Ha un punto di fumo di 485 gradi Fahrenheit, il che lo rende perfetto per cucinare cibi nella friggitrice ad aria a fuoco medio-basso.

Il ghi contiene oltre il 50% di grassi saturi, quindi è un olio da cucina stabile che non si ossida.

Oltre ad essere stabile al calore, il ghee offre anche benefici per la salute come:

  • Contiene molti butirrati
  • Il grasso diminuisce la resistenza all’insulina
  • Aumenta l’energia

Il ghi ha la più alta concentrazione di butirrato tra tutti gli alimenti, compreso il burro. Questo lo rende benefico per chi ha la sindrome dell’intestino irritabile o qualsiasi problema al colon.

Quando soffri di problemi intestinali, non puoi produrre la quantità necessaria di butirrato. Quindi considera di usare il burro chiarificato e, dopo alcuni giorni, controlla se i tuoi sintomi sono scomparsi.

Un altro vantaggio del ghee è che diminuisce la resistenza all’insulina perché è grasso puro con zero carboidrati. Questo rende il burro chiarificato un must per diabetici e pre-diabetici.

Noterai anche che il burro chiarificato aumenta l’energia perché le cellule del colon preferiscono il butirrato come fonte di carburante principale.

3. Olio di cocco

L’olio di cocco non raffinato è il Santo Graal degli oli sani e ha un punto di fumo di 450 gradi Fahrenheit, quindi puoi usarlo per cucinare a fuoco medio. 100 grammi di olio di cocco contengono:

  • 100 grammi di grasso
  • 87 grammi di grassi saturi
  • Zero carboidrati

Potresti preoccuparti che le elevate quantità di grassi saturi nell’olio di cocco possano portare a problemi cardiaci. Tuttavia, diversi studi dettagliati come il Minnesota Coronary Survey e il Sydney Study mostrano che è vero il contrario.

Coloro che evitano i grassi saturi a favore dei polinsaturi hanno un aumentato rischio di mortalità e una minore qualità della vita.

Quindi sentiti libero di usare l’olio di cocco quando friggi all’aria i tuoi pasti preferiti. Scoprirai anche che l’olio di cocco non ha sapore, quindi non influirà sul sapore del tuo cibo.

Ma l’olio di cocco offre ulteriori vantaggi come:

  • Aumenta la potenza del cervello
  • I trigliceridi a catena media o MCT combattono la demenza
  • Ti mantiene pieno più a lungo

Tuttavia, mantieni la temperatura al di sotto di 450 gradi Fahrenheit perché anche se l’olio di cocco è salutare, si decomporrà e si ossiderà se inizia a fumare.

4. Olio extra leggero di oliva

L’olio d’oliva extra leggero ha un punto di fumo di 470 gradi Fahrenheit, che è 95 gradi in più rispetto all’olio d’oliva normale. Questo lo rende un’opzione migliore se stai cucinando con una friggitrice ad aria. Ecco il profilo nutrizionale di 100 grammi di olio extra light.

  • 100 grammi di grasso
  • 15 grammi di grassi saturi
  • 74 grammi di grassi monoinsaturi
  • 11 grammi di grassi polinsaturi

Come l’olio di avocado, anche l’olio extra leggero di oliva ha un alto contenuto di grassi monoinsaturi, che lo rende perfetto per chi cerca di perdere peso.

E a differenza dell’olio di cocco, non solidifica al di sotto di 74 gradi Fahrenheit, quindi non è necessario cuocerlo nel microonde prima dell’uso.

Questo tipo di olio d’oliva offre benefici per la salute unici come:

  • È ricco di vitamina E, K e antiossidanti
  • L’alto contenuto di antiossidanti riduce l’infiammazione e combatte l’ossidazione
  • Non contiene grassi trans o altre sostanze chimiche nocive

5. Olio Extravergine di Oliva

Sebbene l’olio extra vergine di oliva contenga molti grassi monoinsaturi salutari per il cuore, è un olio a basso punto di fumo. Inizia a fumare a 375 gradi Fahrenheit. Quindi evitate di usarlo per la cottura a fuoco vivo. Friggere i pasti solo all’aria a basse temperature perché diventa rancido rapidamente.

100 grammi di olio extravergine di oliva contengono:

  • 12 grammi di grassi saturi
  • 74 grammi di grassi monoinsaturi
  • Cinque grammi di grassi polinsaturi
  • Zero grassi trans

A parte il suo basso punto di fumo, l’unico problema con l’olio d’oliva è che la maggior parte delle aziende aggiunge olio di canola e altri ingredienti pericolosi per risparmiare denaro. Quindi è essenziale leggere l’etichetta e assicurarsi di ottenere olio d’oliva biologico.

Quando fai la spesa, controlla la bottiglia. L’olio extravergine di oliva deve essere contenuto in una bottiglia di vetro scuro per bloccare la luce poiché la luce ha un effetto ossidante. Se viene fornito in una bottiglia di plastica, probabilmente contiene olio di canola.

Inoltre, assaggia il tuo olio prima di cuocerlo. Se il tuo olio d’oliva dà un leggero calcio nella parte posteriore della gola, è un vero affare. Se il tuo olio ha un sapore più neutro, contiene olio malsano come quello di colza o di semi d’uva.

L’olio d’oliva offre benefici per la salute come:

  • Protegge dalle malattie cardiache
  • I grassi monoinsaturi facilitano la perdita di peso
  • Aiuta a prevenire gli ictus

6. Burro

Anche se il burro ha un punto di fumo più basso, è comunque una buona opzione per la frittura ad aria. Quindi, se stai cucinando il cibo nell’olio di avocado ed è quasi pronto, aggiungi alcuni bastoncini di burro. Questo dà ai tuoi pasti fritti all’aria un sapore in più assicurandoti che il burro non bruci.

100 grammi di burro contengono:

  • 81 grammi di grasso
  • 52 grammi di grassi saturi
  • 21 grammi di grassi monoinsaturi
  • Tre grammi di grassi polinsaturi

Ma ciò che distingue il burro dagli altri oli in questa lista è il sapore che dà al tuo cibo. Indipendentemente dal fatto che tu stia friggendo bistecca, pesce, uova o patatine fritte surgelate, l’aggiunta di un po’ di burro porta il gusto a un altro livello.

Non solo il burro è salutare, ma offre anche benefici per la salute come:

  • Ossa e denti rinforzati grazie all’alto contenuto di vitamina K e D
  • Il butirrato supporta la salute dell’apparato digerente
  • Rafforza la funzione immunitaria

7. Sego Di Manzo O Lardo

Con un punto di fumo di 400 gradi Fahrenheit, il sego di manzo e il lardo sono un altro buon grasso per la frittura ad aria.

Ecco il valore nutritivo del sego di manzo:

  • 100 grammi di grasso
  • 50 grammi di grassi saturi
  • 45 grammi di grassi monoinsaturi
  • Zero grassi trans
  • Zero carboidrati

La cosa migliore del grasso di manzo è che è super conveniente. Quando si preparano tagli grassi di carne e pesce, utilizzare il grasso rimanente per fare il sego di manzo.

Se vivi vicino a una fattoria, potresti persino contattarli per acquistare sego di manzo o strutto sfuso. Molti agricoltori locali lo buttano via e se riesci a costruire una relazione con loro, puoi ottenere chili di sego di manzo a buon mercato.

Ma anche il sego di manzo è salutare. Contiene nutrienti liposolubili essenziali come la vitamina A, D, E e K2.

Ora che conosciamo il miglior olio da utilizzare in un cestello per friggitrice ad aria, rispondiamo ad alcune domande frequenti.

Non dimenticare di consultare la nostra guida ai migliori oli per condire pentole in ghisa!

Domande frequenti

Perché hai bisogno di olio quando usi una friggitrice ad aria?

Il punto di una friggitrice ad aria non è quello di non usare l’olio?

Bene, non dovrai usare tanto olio quanto la frittura, ma ne avrai comunque bisogno perché dà al tuo cibo quel colore dorato e croccante.

Di quanto olio hai bisogno quando usi una friggitrice ad aria?

Hai solo bisogno di un cucchiaio di olio in una friggitrice ad aria. Questo ha lo stesso effetto di quando friggi i cibi, senza le conseguenze negative.

Ma la quantità di olio che usi dipende dal pasto. Se stai facendo le uova fritte, avrai bisogno di più olio rispetto a un’insalata di verdure.

Cosa significa il termine punto di fumo?

Il punto di fumo si riferisce a quando l’olio smette di luccicare e inizia a bruciare.

Evita di portare gli oli a questo punto perché il calore scompone i grassi; diventa instabile e diventa rancido. Questo olio rancido ha un sapore aspro che è evidente dopo la cottura.

Oltre al contenuto di grassi polinsaturi omega 6, il punto di fumo di un olio è il fattore più critico da considerare. Più alto è il punto di fumo, meglio è perché puoi riscaldarlo senza diventare rancido.

Lo spray da cucina funzionerà con una friggitrice ad aria?

Evitare gli spruzzi d’olio della friggitrice ad aria poiché provocano scheggiature. Questi spruzzatori di olio spesso contengono sostanze chimiche nocive che non si mescolano con il rivestimento della friggitrice ad aria, causando l’adesione del cibo.

Invece, investi in uno spruzzatore di olio e in un olio sano con un punto di fumo elevato. Potrebbe essere olio di cocco o di avocado. Anche un nebulizzatore d’olio non danneggerà la tua friggitrice ad aria.

Quali sono gli oli più sani per le friggitrici ad aria?

Gli oli più salutari per i cibi fritti all’aria sono:

  • Olio di cocco
  • Olio d’oliva
  • Olio di avocado

Hanno un alto punto di fumo e un gusto neutro. Quindi non dovrai preoccuparti che influisca sul gusto del tuo cibo.

Potresti anche optare per sego di manzo, burro chiarificato o strutto. Questi grassi hanno un punto di fumo di circa 400 gradi Fahrenheit, simile all’olio di canola, ma senza tutte le conseguenze negative per la salute.

Un altro vantaggio dell’utilizzo del grasso animale durante la frittura ad aria del cibo è il sapore extra. Con oli come olio di canola, girasole o soia, le aziende lo rendono insipido, quindi non interferisce con il gusto del cibo.

Ma a volte, un po’ di grasso animale naturale aggiunge un sacco di sapore.

Quali oli dovrei evitare durante la frittura ad aria?

Evita gli oli per friggitrici ad aria ad alto contenuto di grassi polinsaturi omega 3 come:

  • Olio di semi di soia
  • Olio di semi di girasole
  • olio di sesamo
  • Olio di semi d’uva
  • Olio di mais

Questi oli a basso punto di fumo causano infiammazioni nel tuo corpo. Questo può portare a effetti negativi sulla salute come cancro e malattie cardiache.

Questi oli sono pericolosi perché le aziende li sottopongono a un lungo processo industriale che schiaccia, sbianca e riscalda i semi per estrarre l’olio.

Gli studi dimostrano anche che mangiare olio di soia ha reso i topi più grassi del fruttosio.

Quindi, invece, opta per oli ad alto punto di fumo come avocado, cocco e olio d’oliva. Questi oli non subiscono un processo di raffinamento, quindi non danneggeranno il tuo corpo.

Non dimenticare di controllare il nostro elenco delle 99+ migliori ricette per friggitrici ad aria Keto!

L’ultima parola sul miglior olio per friggitrice ad aria

Scegliere i migliori oli per friggitrici ad aria è fondamentale perché andare oltre il punto di fumo influisce negativamente sulla salute e sul gusto del cibo. Anche i grassi sani come l’olio di cocco possono diventare rancidi dopo il punto di fumo.

Attenersi all’avocado, al cocco e all’olio d’oliva quando si utilizza un cestello della friggitrice ad aria poiché sono stabili e hanno un punto di fumo elevato.

Evita l’olio vegetale raffinato come l’olio di colza, di soia, di semi d’uva e di arachidi perché è ricco di acidi grassi omega 6 che causano infiammazione.