La carta di riso è un’alternativa popolare agli impacchi di farina poiché ha meno carboidrati e calorie. Ma la carta di riso è keto?

Di seguito, esamineremo tutto ciò che devi sapere sul consumo di carta di riso su keto. Esamineremo il contenuto di carboidrati, il profilo dei micronutrienti e alcune deliziose alternative.

Posso mangiare rotoli di carta di riso Keto?

Non puoi mangiare rotoli di carta di riso con una dieta chetogenica perché contiene 8,4 grammi di carboidrati per porzione. Il contenuto di fibre è basso, con un clock di soli 0,1 grammi, per un conteggio netto di carboidrati di 8,3 grammi. Mangiare due o tre rotoli di carta di riso può farti uscire rapidamente dalla chetosi.

Anche gli involucri di carta di riso sono poco pratici dal punto di vista dei micronutrienti poiché forniscono zero nutrienti liposolubili. Ha tracce di sodio, calcio e ferro, ma è così poco che non influirà sulla densità dei nutrienti.

A cosa serve la carta di riso?

Il motivo più comune per cui le persone usano la carta di riso è per fare involucri. Sebbene non sia cheto, ha comunque meno carboidrati e calorie rispetto ai tradizionali impacchi di farina. La carta di riso ha 8,4 grammi di carboidrati e 35 calorie, mentre gli impacchi normali hanno 35 grammi di carboidrati e 200 calorie.

Se hai mai mangiato in un ristorante vietnamita, probabilmente hai già mangiato un involucro di carta di riso. È sottile e traslucido, quindi puoi vedere tutto all’interno.

Gli involucri di carta di riso sono anche versatili rispetto ad altri involucri sanitari, rendendoli un’opzione interessante per coloro che iniziano il loro viaggio verso la salute. Puoi usarlo per avvolgere qualsiasi cosa, dal pollo alle verdure e persino alla carne.

Carboidrati In Carta Di Riso

Un rotolo di carta di riso contiene 8,4 grammi di carboidrati, quindi non è adatto a chi segue una dieta cheto. La carta di riso ha anche un contenuto di fibre di 0,1 grammi, quindi non ridurrà di molto il conto alla rovescia dei carboidrati netti.

Carboidrati In Involtini Primavera

Fortunatamente, gli involtini primavera a basso contenuto di carboidrati sono un’alternativa keto-friendly alla carta di riso poiché una porzione contiene solo 2,4 grammi di carboidrati netti. Quindi, se stai cercando di ravvivare la tua dieta cheto, considera queste ricette deliziose ma facili da preparare:

  • Sushi cheto
  • Colpo piccante ahi
  • Ketopad thai

Keto Sushi

Se sei come me, probabilmente ti sei perso il sushi durante il passaggio al keto. Fortunatamente, abbiamo sviluppato una gustosa ricetta keto sushi che puoi provare a casa. È semplicissimo da preparare poiché il tempo totale di preparazione è di 20 minuti e ti servono solo pochi ingredienti:

  • Un involucro di nori
  • Una tazza di cavolfiore tritato
  • Mezzo avocado medio
  • 1,5 once di crema di formaggio
  • ¼ tazza di cetriolo
  • Un cucchiaio di olio di cocco
  • Salsa di soia o salsa di arachidi cheto per immersione (opzionale)

Una porzione contiene 4,23 grammi di carboidrati e 11 grammi di grassi, quindi puoi mangiare più involtini di sushi senza interferire con la chetosi.

Lancia la tua tazza di cavolfiore tritato in un robot da cucina e lavora fino a quando non ha la consistenza del riso.

Successivamente, scalda un po’ di olio di cocco a fuoco medio-alto e aggiungi il riso al cavolfiore. Lascia cuocere per cinque o sette minuti o fino a quando il cavolfiore è leggermente marrone. Togliere il cavolfiore brasato dalla padella e metterlo da parte.

Stendi un po’ di pellicola trasparente su una superficie piana e asciutta e mettici sopra l’involucro di nori. Distribuisci il cavolfiore sulla pellicola nori, ma lascia un po’ di spazio sui bordi.

Ora arriva la parte divertente: adagia l’avocado, la crema di formaggio e il cetriolo sul bordo più vicino a te e avvolgi la pellicola trasparente e il nori. Assicurati di non arrotolare la pellicola all’interno del sushi, ma rimuovila mentre arrotoli. L’ultimo passaggio è tagliare e gustare!

Suggerimento professionale: Inizia a tagliare nel mezzo, in modo che la pressione non spinga il riso fuori dai lati.

Ahi Poke piccante

L’ahi poke piccante è un pasto tradizionale hawaiano che non richiede cottura. La migliore notizia è che contiene solo 10 grammi di carboidrati per ciotola, quindi non ti farà uscire dalla chetosi.

Mi piace la flessibilità offerta dal piccante ahi poke. Funziona bene come piatto principale quando hai amici e parenti o come spuntino veloce per farti andare avanti tra un pasto e l’altro.

Questa ricetta piccante di ahi poke richiede i seguenti ingredienti:

  • Tre once di insalata mista primaverile
  • Quattro once di tonno ahi, a dadini
  • Tre once di tofu sodo, tagliato a grossi pezzi
  • ¼ di cetriolo medio, sbucciato e tagliato a dadini
  • ⅙ avocado grande, a dadini
  • ⅛ cipolla bianca media, a dadini
  • Alghe (facoltative)
  • Mezzo grammo di noci di macadamia, tritate grossolanamente

Ti serviranno anche questi ingredienti per la tua salsa piccante:

  • Tre cucchiai di maionese
  • Un cucchiaino di olio di sesamo
  • Due cucchiaini di sriracha
  • Due cucchiaini di aminoacidi liquidi

Per iniziare, spezza le foglie primaverili in pezzi più piccoli e gettale in una ciotola capiente con cetriolo, tonno, avocado, cipolla e noci. Metti da parte questa miscela e prepara la tua salsa piccante.

Tutto quello che devi fare è unire maionese, olio di sesamo, sriracha e amminoacidi liquidi in un’altra ciotola e versarli sul composto di insalata. Potresti anche aggiungere dell’aceto di riso o del succo di lime per un sapore extra. L’ultimo passo è mettere un po’ di tofu in una poke bowl, versarci sopra l’insalata e la salsa e scavare!

Keto Pad Thai

Sono un grande fan del keto pad thai perché ti mantiene pieno per ore, il che è perfetto durante il digiuno intermittente.

Sebbene il normale pad thai non sia keto poiché contiene spaghetti di riso, abbiamo sostituito gli spaghetti di riso con gli spaghetti shirataki poiché ha zero carboidrati.

Per preparare questo keto pad thai, dovrai raccogliere:

  • Un pacchetto da otto once di fettuccine Tofu Shirataki
  • Una coscia di pollo da quattro once
  • Un uovo grande
  • Un cucchiaio di olio di cocco
  • ¼ tazza di carote (opzionale)
  • ¼ tazza di peperoni verdi
  • ¼ tazza di cipolla
  • ¼ tazza di arachidi
  • Due cucchiai di cipolle verdi

Avrai anche bisogno di alcuni ingredienti per la tua salsa:

  • Un cucchiaio di aminoacidi liquidi
  • Un cucchiaio di aceto di vino di riso
  • Un cucchiaino di eritritolo
  • Mezzo cucchiaino di salsa all’aglio e peperoncino

Inizia scolando gli shirataki e mettendoli da parte. Accendi la stufa a fuoco medio e affetta sottilmente cipolle, carote e peperoni.

Taglia la coscia di pollo a strisce lunghe e falla saltare nella padella. Una volta che il pollo è ben cotto, aggiungi le verdure per 3-5 minuti. Rompi un uovo nella stessa padella e mescolalo per qualche altro minuto prima di aggiungere i noodles.

Infine, unisci tutti gli ingredienti con la tua salsa, trasferisci questo composto in una ciotola e servi!

Considerazioni finali sul consumo di carta di riso con una dieta a basso contenuto di carboidrati

Suggerisco di evitare la carta di riso sul cheto perché l’alto contenuto di carboidrati inibirà la chetosi. Tuttavia, gli involtini primavera sono un’alternativa gustosa e a basso contenuto di carboidrati. Un impacco contiene solo 2,4 grammi di carboidrati netti.

Quindi, se stai cercando di introdurre nuovi pasti cheto nella tua dieta, considera le nostre ricette keto sushi, ahi poke piccante e keto pad thai.