Hai mai visto un prodotto cheto in cui l’ingrediente principale era la fibra di avena? Sono sicuro che ti sei chiesto cos’è la fibra di avena e se è davvero cheto. Questo articolo analizzerà tutto, da come viene prodotta la fibra di avena, a tutti i benefici di questo ingrediente magico. Se hai pensato di inserire la fibra di avena nella tua dieta quotidiana, è meglio sapere prima cosa c’è dentro!

Cos’è la fibra d’avena?

Una pianta di avena ha quattro parti principali: la pianta nel suo insieme, il singolo fiore di avena, la buccia/scafo esterno che è protetto dal fiore e infine la semola interna. La semola è comunemente usata per avena, avena tagliata in acciaio, farina di avena e altri prodotti standard a base di avena. La fibra d’avena, tuttavia, viene creata polverizzando il guscio esterno del chicco/semole d’avena. Questo guscio esterno è la buccia o scafo all’interno del fiore di avena (ovvero il terzo strato discusso sopra). Pensa a una pianta di avena come una bambola russa con troppi strati!

Mentre la semola è più comunemente usata nei prodotti a base di avena, la fibra di avena utilizza la buccia/scafo fibroso per creare una polvere che non è facilmente digeribile nel corpo. Creando così una fibra insolubile che funziona bene con una dieta cheto.

Come viene prodotta la fibra di avena

La fibra di avena si ottiene raccogliendo e lavando la pianta di avena in modo che possa asciugarsi e quindi essere separata in parti. Le mietitrici rimuovono la semola (nocciolo d’avena) dalla buccia e dal fiore. Questa buccia viene quindi inviata per essere macinata in una polvere che diventa fibra di avena.

La fibra di avena è cheto?

La fibra di avena è al 100% cheto friendly. L’avena non è keto friendly a causa del picco di insulina che viene fornito con i cereali. La fibra d’avena invece è composta da fibra insolubile che è indigeribile dall’organismo. Le fibre indigeribili come le fibre insolubili “non richiedono insulina per essere digerite”, quindi non aumenteranno l’insulina tanto quanto l’avena normale.

Le cose principali che cerchiamo quando decidiamo se un alimento può essere cheto sono i livelli di glucosio nel sangue e il picco di insulina dopo aver mangiato. La fibra d’avena non ha mostrato di avere un grande picco; se presente in insulina. Inoltre per 4 grammi di fibra di avena ci sono solo 4 carboidrati totali e solo 1 carboidrato netto! Pertanto questa fibra magica di avena è totalmente cheto grazie al suo grande contenuto di fibre insolubili.

Marketing comune per avena e fibra di avena

Sei andato ad acquistare un contenitore di avena o fibra di avena e hai visto parole come non OGM e ricco di fibre alimentari? Sebbene il marketing possa creare confusione nell’acquisto di un prodotto, abbiamo analizzato alcune frasi di marketing di base e ti abbiamo fornito un modo semplice per scoprire la verità.

Il “Diavolo” Glutine

Quando vai al negozio per acquistare un prodotto a base di avena, sei bombardato da tonnellate di marketing. “Non OGM, senza glutine, ricco di fibre alimentari”, ect. Quindi cosa significa davvero per l’avena essere senza glutine? Bene, tecnicamente tutta l’avena è senza glutine. Tuttavia, non tutta l’avena viene lavorata in strutture senza glutine (un edificio in cui non viene lavorata la farina di frumento). Se hai la celiachia, è importante acquistare avena che dice senza glutine, altrimenti è davvero solo il marketing al suo meglio che cerca di convincerti ad acquistare il loro prodotto.

La fibra d’avena è senza glutine?

Come abbiamo spiegato sopra, la fibra di avena è priva di glutine. La stessa pianta di avena è un chicco, ma non è frumento o mescolato con qualsiasi forma di glutine. Assicurati solo se sei celiaco di acquistare fibra d’avena che viene lavorata in una struttura certificata senza glutine.

Non OGM

Fibra d’avena non OGM e prodotti a base di avena in generale è un termine che consigliamo di esagerare. Anche se in realtà non cambia il profilo nutritivo, evitare gli OGM è sempre una buona idea. Una cosa SUPER importante da notare, tuttavia, è che anche i prodotti privi di OGM possono ancora utilizzare una sostanza chimica aggressiva chiamata glifosato. Il glifosato viene utilizzato per essiccare prodotti come avena, cereali, piselli e mais per una produzione più rapida. Se hai i mezzi ti consigliamo di acquistare certificato biologico fibra di avena perché sarà esente da questo essiccante chimico duro (qui c’è una fibra di avena di alta qualità che è organica). Gli agricoltori biologici non possono utilizzare il glifosato o arrotondare le colture.

Ci sono tonnellate di bufale di marketing là fuori, ma questi sono solo alcuni termini a cui prestare attenzione quando si acquista un prodotto a base di avena.

Vantaggi della fibra d’avena

La fibra d’avena non ha un sacco di vitamine e minerali perché proviene da un cereale, tuttavia ha sicuramente la sua giusta dose di altri benefici.

Il suo alto contenuto di fibre

Non si può negare che la fibra di avena abbia una tonnellata di fibra insolubile che farà facilmente cadere le linee guida statunitensi sulle fibre alimentari dal parco. Mentre la fibra non è certamente necessaria in una dieta cheto, l’aumento della fibra alimentare può aiutare con la stitichezza sulla cheto. Ci sono 3 grammi di fibra per cucchiaino di fibra d’avena, superando facilmente quello che si otterrebbe in un tipico muffin di crusca d’avena ad alto contenuto di zucchero.

Man mano che le persone invecchiano, forse è più importante soddisfare le tue esigenze quotidiane di fibre mentre fai una dieta cheto.

È senza glutine

Se sei sensibile ai prodotti a base di farina di grano, farina d’avena, crusca d’avena e fibra d’avena sono ottimi sostituti. La fibra d’avena di solito funziona meglio in combinazione con altre farine cheto come cocco e mandorle, ma nel complesso è un’ottima alternativa per quelle sensibili al grano. Dai un’occhiata ad alcune ricette per i prodotti da forno che realizziamo di seguito con la fibra di avena.

La fibra nutre l’intestino

La maggior parte delle persone sta iniziando a rendersi conto di quanto il buon cibo e la dieta influiscano non solo sul nostro corpo, ma anche sul nostro intestino. L’intestino è conosciuto da molti medici come il secondo cervello, quindi è importante mantenere il tuo corpo in perfetta forma il più possibile. La fibra d’avena “è intesa per aiutare a rallentare l’assorbimento del glucosio nel sangue e avere un effetto prebiotico”. Ciò significa che la fibra insolubile nell’avena stimola i batteri probiotici e prebiotici nell’intestino. Sebbene una base di cereali non sia sempre la fibra ideale da utilizzare, la fibra di avena fa comunque un ottimo lavoro nel prendersi cura del corpo nutrendo la salute dell’intestino.

Mantenendoti pieno più a lungo

Se hai mai avuto un buon ripieno di cereali al forno, sai che circa 20 minuti dopo hai di nuovo fame. Questo perché la ricetta a base di cereali in realtà non ha abbastanza fibre per smorzare la fame. La fibra d’avena contiene 3 grammi di fibra per CUCCHIAINO! Ciò significa livelli di zucchero nel sangue più regolati e un prodotto da forno che ti sazia davvero.

Fibra d’avena contro altre fibre

La fibra d’avena è una fibra insolubile, il che significa che aumenterà le feci. La fibra solubile d’altra parte, assorbe l’acqua e aiuta a gelificare le feci. Alcuni confronti specifici di fibre di avena:

  • Crusca d’avena La crusca d’avena è il guscio esterno del nocciolo all’interno della buccia. La crusca d’avena ha molte meno fibre rispetto alla fibra d’avena e viene normalmente utilizzata solo in piccole quantità all’interno dei prodotti da forno. Per porzione (20 grammi), le informazioni nutrizionali della crusca d’avena mostrano che ci sono 3,5 g di fibre e 9,5 g di carboidrati netti.

Fibre Solubili

  • Buccia di psillio La buccia di psyllium, a differenza della crusca d’avena, è una fibra solubile a basso contenuto di carboidrati. Funziona bene per mantenere umidi i prodotti da forno perché si gelifica. La buccia di psyllium può anche aiutare le ricette cheto come l’impasto della pizza con la loro elasticità e la loro crosta gommosa. Non viene utilizzato da solo, proprio come la fibra d’avena, ma viene invece combinato con una piccola quantità di farina senza cereali.
  • Farina Di Lupino La farina di lupini è ricavata dai lupini ed è anche una ricca fonte di fibre. Per 1/4 di tazza, le informazioni nutrizionali mostrano che ci sono 11 grammi di fibre. Tuttavia ci sono 12 g di carboidrati totali, il che significa che c’è solo 1 carboidrato netto per porzione. Questa farina a base di fagioli è anche della varietà solubile, il che significa che formerà un gel una volta digerita. Quando cerchi una sostituzione del pane a basso contenuto di carboidrati o altri ingredienti che puoi usare per cuocere con la farina di lupino.

Queste sono solo alcune fonti di fibre, ma alcune delle più paragonabili alla fibra di avena. Questo perché tutti funzioneranno alla grande per la cottura e sono relativamente a basso contenuto calorico. La farina di lupino e la buccia di psillio sono ottimi ingredienti da utilizzare nelle ricette a basso contenuto di carboidrati. Creano una consistenza simile al glutine senza tutte le calorie e i carboidrati.

Per domande più frequenti sugli alimenti, leggi le nostre guide “Is It Keto” su latte di avena, miele, funghi, barbabietole, popcorn e altri articoli trattati nella nostra guida alla dieta chetogenica.

Usando la fibra d’avena nelle ricette cheto

Ora che abbiamo discusso di alcuni ingredienti che possono essere paragonati alla fibra di avena, è tempo di parlare di cucinare con la fibra. Cuocere un alimento cheto come il pane con ingredienti non tradizionali può porre alcuni problemi. Quando ordini il pane ti aspetti una pagnotta croccante, gommosa e lievitata. Tuttavia, gli ingredienti della ricetta come la farina di mandorle e la farina di cocco mancano di quella consistenza gommosa una volta cotti. Un buon modo per ottenere la consistenza ideale del pane è aggiungere un po’ di fibra d’avena.

Questo nuovo alimento salutare; la fibra di avena contribuirà a rendere la tua ricetta autentica sia nel gusto che nella consistenza. Per le ricette la fibra d’avena può essere utilizzata insieme alla farina di mandorle per ottenere la tua gommosità ideale; consistenza non friabile. Oppure, se stai cercando di sostituire la fibra di avena con la farina di avena, avrai bisogno di 1/4 di tazza di fibra di avena al posto di ogni 1 tazza di farina normale. Sebbene la fibra di avena possa essere più assorbente, ciò non significa che non puoi modificare le tue ricette preferite per includere questo alimento ricco di fibre.

Idee per ricette con fibra di avena cheto

Se hai voluto provare un prodotto da forno a base di fibra di avena, ti abbiamo coperto. Prova il nostro:

  • Torta proteica Keto Aggiungiamo un po’ di fibra nella nostra torta proteica in modo da ottenere una torta soffice, non secca e friabile. La nostra ricetta include anche una ricetta per la glassa, così puoi avere cibo che ha un sapore migliore rispetto a quando lo ordini da una panetteria.
  • Muffin a basso contenuto di carboidrati e ricchi di fibre Ognuno di questi muffin ricchi di fibre ha poco più di 14 grammi di fibre! Non ci sono molti alimenti, specialmente quelli chetonici che ti daranno tante fibre per porzione. Questi sono dolci, burrosi e alla cannella. Attenzione ai fornai, questo articolo potrebbe creare dipendenza!

Ci sono molte più ricette là fuori con la fibra di avena e ti consigliamo di cercare, perché questo ingrediente ricco di fibre è l’aggiunta perfetta a tutti i prodotti da forno cheto!