La maggior parte delle persone trova che metà e metà siano un’ottima crema per il loro caffè e tè perché non sono troppo ricche di calorie o zuccheri. Inoltre, non è denso come potrebbe essere qualcosa di più grasso come la panna.

Tuttavia, come la maggior parte dei latticini su keto, è importante ricontrollare e assicurarsi che la tua tazza di joes sia approvata a basso contenuto di carboidrati. Quindi dobbiamo chiedere, metà e metà cheto? Oppure, è una crema sopravvalutata rimasta dalla moda a basso contenuto di grassi degli Stati Uniti.

La metà e la metà sono uguali alla crema pesante?

Metà e metà non è in alcun modo, forma o forma, la stessa della crema pesante. Sebbene possano essere entrambi prodotti lattiero-caseari, hanno profili nutrizionali abbastanza diversi.

Metà e metà è esattamente quello che pensi – mezzo latte e mezza crema. La crema pesante d’altra parte, è solo crema. Per fortuna lo rendono semplice senza alcun ingrediente nascosto.

La differenza risiede in gran parte nella percentuale di contenuto di grassi e carboidrati che si trova in essi. Basta esaminare i dati nutrizionali sulla confezione del prodotto e imparerai che la percentuale di grassi sani nella panna è significativamente superiore a quella della metà e metà, mentre i carboidrati sono notevolmente inferiore. Alias ​​una fantastica opzione keto friendly.

Questo è ciò che rende metà e metà meno desiderabili nella comunità della dieta cheto. E sì, sappiamo che abbiamo detto che risponderemo a questa domanda alla fine di questo post, ma non vedevamo l’ora di tirarlo fuori.

Le persone che hanno deciso di intraprendere la strada della dieta cheto sono sempre riluttanti a consumarla perché contiene latte, che costituisce un rapporto carboidrati/zuccheri più alto. Un rapporto che è abbastanza alto influenzare la chetosi.

Quindi, per rispondere alla domanda è metà e metà cheto, tecnicamente no, ma con una porzione abbastanza piccola potresti non notare un impatto sulla glicemia.

Metà e metà hanno zucchero?

Sì e no.

Ogni latte, panna e prodotto caseario avrà lo zucchero elencato come uno degli elementi nell’elenco dei fatti nutrizionali. Ora, il motivo per cui abbiamo detto “sì e no” è perché alcune metà e metà hanno zuccheri naturali, mentre altre hanno sia zuccheri naturali che aggiunti. `

Ci sono grandi differenze tra questi due tipi di zucchero. Mentre gli zuccheri naturali sono —come ti aspetteresti— presente in naturagli zuccheri aggiunti vengono elaborati e ne hanno a malapena valore nutrizionale.

E non sappiamo perché, ma se controlli i carboidrati netti in alcuni di essi, ti renderai conto che sono ridicolmente alti. Nessuno che segue una dieta chetogenica vuole vedere la metà dei carboidrati netti utilizzati in una tazza di caffè.

Il parere dell’esperto medico

L’American Heart Association raccomanda di consumare al massimo 36,9 grammi di zucchero trasformato al giorno, ma sappiamo tutti che tenere il conto dell’assunzione di carboidrati è impossibile quando la nostra dieta principale consiste in cupcakes, barrette di cereali, gelato e persino metà e metà che ha un alto grammi di carboidrati per porzione.

Se devi davvero prendere il latte con il tuo caffè mattutino (e sei nuovo in una comunità chetogenica che chiede “È metà e metà cheto”), prova un po’ del latte adatto alla dieta cheto che è prontamente disponibile in diversi negozi.

Stiamo parlando di latte di cocco, latte intero di mandorle, latte di macadamia, latte intero di anacardi e latte di noci, che ha anche un notevole contenuto di grassi.

Cosa posso mettere nel mio caffè durante una dieta cheto?

La cosa peggiore che potresti chiedere a un forte bevitore di caffè è smettere di bere caffè. I sintomi di astinenza da caffeina sono letali quanto le malattie dello stile di vita che stiamo cercando di evitare.

Comprendiamo che la dieta cheto-friendly è una dieta restrittiva, ma c’è un modo per rendere il processo meno impegnativo. L’abbandono del tacchino freddo non è una soluzione e la nostra comunità non tratta i nuovi membri come le reclute dei campi di lavoro.

Alcuni dei prodotti che potresti usare come alternative alla crema di zucchero e caffè mentre sei su keto, includono:

Olio MCT

Per quelli di voi che non hanno mai sentito o visto un olio MCT prima, è essenzialmente un componente dietetico che costituisce i grassi MCT. MCT come abbreviazione, sta per trigliceridi a catena media e questi grassi sono presenti in tutti i prodotti lattiero-caseari, nell’olio di palmisti e persino nell’olio di cocco.

L’olio MCT non cambierà il sapore del tuo caffè ed è noto per offrire così tanti potenziali benefici per la salute. Gli esperti di salute ritengono che sia responsabile della perdita di peso, del colesterolo basso e dei bassi livelli di zucchero nel sangue segnalati tra i pazienti con malattie cardiache.

Burro nutrito con erba

Non è un segreto che il burro sia probabilmente il grasso più sano sulla terra. Apprezziamo tutti il ​​contenuto nutrizionale che fornisce, ma ciò non significa che non dovresti diffidare di ciò che consumi.

Non tutto il burro è un buon burro, poiché i loro valori nutrizionali variano. Secondo noi, il miglior burro di cheto è questo burro proprio qui.

Oltre al fatto che contiene quantità maggiori di vitamina K2 e acidi grassi Omega-3 rispetto al burro nutrito con cereali, ha anche cinque volte più acido linoleico coniugato (CLA). Dandoti così più energia e cervello.

A proposito, se aggiungi l’olio MCT al caffè che ha già questo tipo di burro, berrai caffè cheto antiproiettile.

Panna da montare pesante

Il fatto che la panna da montare pesante abbia un alto contenuto di grassi e un basso contenuto di carboidrati può significare solo una cosa: è keto friendly. Due cucchiai ti daranno solo meno di 2 grammi di carboidrati, e questo è tutto.

Crema per caffè Keto

Puoi preparare una crema per caffè cheto a casa usando la tua ricetta o acquistarne una dai negozi. Se pensi che acquistare sia più facile che fare, ti consigliamo questi prodotti:

Miscela di burro per crema di caffè Omega Power

Il pubblico di destinazione qui sono le persone che amano un po’ di sapore da accompagnare al loro caffè. L’Omega PowerCreamer è disponibile in una varietà di gusti, tra cui caramello salato, cannella e vaniglia.

Gli ingredienti principali della ricetta utilizzati nella realizzazione di questo prodotto includono Stevia, burro chiarificato nutrito con erba, olio MCT e olio di cocco. Un cucchiaio è tutto ciò che serve per ottenere zero grammi di carboidrati da accompagnare ai 14 grammi di grasso.

Laird Superfood originale non zuccherato

Ciò che rende il Laird Superfood Unsweetened Original così popolare nella nostra comunità non è solo il fatto che sia keto-friendly. Questa particolare crema è anche priva di latticini, soia e glutine. Inoltre, è un integratore alimentare vegano.

Secondo la ricetta, è fatto con olio di cocco extra vergine, acquamin, latte di cocco e latte di mandorle, senza dover aggiungere coloranti artificiali, dolcificanti o additivi di zucchero. Aquamin è un derivato delle alghe marine e si dice che migliori la salute delle ossa.

Un cucchiaio (6 grammi) è tutto ciò di cui hai bisogno per ottenere 3,5 grammi di grassi e 2 grammi di carboidrati per porzione, e sarai certo di essere a metà dieta a basso contenuto di carboidrati.

La metà migliore non zuccherata di Califia Farms

La panna di Califia Farms è la migliore alternativa per i consumatori affetti da diverse allergie e che preferiscono stare alla larga dai latticini. Inoltre non ha dolcificanti artificiali o additivi ed è prodotto con crema di cocco e latte di mandorle.

Keto della costa sinistra

Per facilitare la chetosi, questa crema viene fornita con un alto contenuto di grassi estratti da olio MCT, lecitina di girasole, burro di cacao, olio di cocco e burro chiarificato. Sfortunatamente, poiché non ha emulsionanti, dovrai usare un frullatore per mescolarlo con il caffè.

Dolcificanti senza zucchero

Questi prodotti sono perfetti per la tua dieta cheto-friendly e i migliori dolcificanti acquistati in negozio che ti aiuterebbero a consumare meno carboidrati al giorno includono:

Eritritolo

Consumare grandi quantità di eritritolo ti farà sicuramente provare attacchi di nausea, quindi attieniti a 1 cucchiaio al massimo.

Sarai anche sorpreso di apprendere che l’eritritolo non è mai stato classificato come un dolcificante ad alta potenza, anche se è povero di carboidrati.

Xilitolo

Puoi trovarlo nella betulla e in alcune altre piante. È anche dolce come lo zucchero, ma il problema di consumarne troppo è il disturbo gastrointestinale prodotto subito dopo.

Estratti di foglie di Stevia

I giapponesi hanno reso popolari queste foglie, poiché le hanno consumate per generazioni. Sono sicuri da consumare se stai seguendo una dieta cheto-friendly o se stai provando diete a base vegetale.

Neotame

Anche Neotame è sicuro, ma il sapore è orribile.

Avvolgendo

Molte persone hanno domande sul fatto che i singoli articoli siano o meno keto friendly. Leggi le nostre guide complete ad alcuni degli articoli più richiesti come popcorn, miele, riso, barbabietole e zucca, nonché la nostra guida completa alla dieta cheto.

Tieni a mente ciò di cui abbiamo appena parlato e i tuoi carboidrati netti per porzione saranno sempre bassi. Alla prossima, ciao!