Solo perché stai seguendo una dieta chetogenica non significa che non puoi goderti un po’ di tequila. Diversi studi hanno scoperto che la pianta dell’agave aumenta l’immunità, migliora la salute delle ossa e combatte la demenza.

Ma la tequila ha carboidrati?

Questo post esaminerà tutto ciò che devi sapere sul bere tequila su keto. Tratterò i cocktail di keto tequila, alcune alternative e quali bevande alcoliche evitare.

Bere tequila con una dieta cheto: sì o no?

La tequila è keto-friendly perché contiene zero carboidrati. Sebbene non aumenti i livelli di zucchero nel sangue, bere alcolici avrà un impatto sulla chetosi.

Per capire come fa questo, dobbiamo prima sapere come l’alcol viene elaborato nel nostro corpo. Questo processo è super facile da capire.

Il tuo corpo usa l’alcol deidrogenasi per convertire l’alcol in acetaldeide. Questa acetaldeide è un composto altamente tossico e il tuo fegato darà sempre la priorità a qualsiasi altra cosa.

Quindi, dal momento che il tuo fegato interrompe tutto per concentrarsi sull’elaborazione di questa sostanza chimica, interrompe la produzione di chetoni e la combustione dei grassi per un breve periodo.

Tuttavia, l’alcol interrompe solo la combustione dei grassi; non è così male come mangiare un pasto ricco di carboidrati. Quando mangi carboidrati, ripristinerai i livelli di glicogeno nel fegato e il tuo corpo deve cancellare il danno dai carboidrati e ricominciare da zero.

Un altro modo in cui la tequila o qualsiasi bevanda alcolica può influire sulla tua salute è attraverso l’infiammazione. Questo perché l’alcol è ossidativo. Sottopone il fegato a stress, provocando infiammazioni. Quindi, se bevi alcolici regolarmente, scateni un’infiammazione cronica, che molti medici ritengono essere la radice di tutte le malattie.

Alcuni di questi effetti negativi sulla salute includono:

  • Malattia del fegato grasso
  • Cancro
  • Malattia del cuore
  • Diabete

Ma questo non significa che dovresti evitare l’alcol sul cheto. L’alcol in quantità limitate non è dannoso e studi sottoposti a revisione medica mostrano che offre benefici per la salute.

Gustosi cocktail di tequila keto-friendly

Se non hai voglia di bere colpi di tequila, ecco alcuni deliziosi drink che puoi preparare senza tirarti fuori dalla chetosi.

Keto Tequila Slammer

Tradizionalmente, il Tequila Slammer è un colpo. Lo fai prendendo un bicchierino e riempiendo metà di tequila e l’altra metà di Sprite. Quindi coprirai la mano sopra il bicchiere, lo sbatterai sul tavolo e inizierà a sfrigolare. Viene consumato subito prima che spumeggia troppo.

Ma aggiungiamo una svolta cheto.

Lo stiamo trasformando in un cocktail perché quando fai cheto, vuoi limitare il consumo di alcol. Quindi, invece di sparare alla bevanda, sorseggiala, goditela e bevi meno alcol.

Ti serviranno solo tre ingredienti:

  1. Un bicchiere rock con qualche cubetto di ghiaccio
  2. Tequila d’agave pura
  3. Acqua tonica senza zucchero o Sprite Zero

Quindi versa un bicchierino di tequila nel tuo bicchiere rock e completalo con acqua tonica senza zucchero o Sprite Zero. Puoi anche aggiungere il succo di lime perché conferisce alla bevanda un sapore unico.

Keto Margarita alla fragola

Questa bevanda mista è l’opzione estiva perfetta perché è rinfrescante e fruttata. Per fare un keto margarita, avrai bisogno di:

  • tequila bianca
  • Acqua frizzante alla fragola di ananas
  • Sale rosa dell’Himalaya
  • Ghiaccio
  • Due fragole

Un cheto margarita contiene solo 75 calorie e tre carboidrati netti.

Per prima cosa riempite il bicchiere di ghiaccio e aggiungete le fragole. Quindi, taglia un lime a metà e strizzalo sul bordo di una seconda tazza. Prendete del sale rosa dell’Himalaya, cospargetelo in un piatto e salate il bordo del bicchiere.

Aggiungi un bicchierino di tequila e acqua frizzante sulle fragole. Ora versa il tuo cocktail nella seconda tazza, guarnisci con un po’ di lime e buon appetito.

Tequila Sunrise a basso contenuto di carboidrati

Questa Tequila Sunrise è un’altra deliziosa bevanda estiva cheto. Ma di solito userai succo d’arancia e sciroppo di granatina ripieni di zucchero.

Ma per questa ricetta cheto, avrai solo bisogno di:

  • Tequila di agave blu
  • Succo d’arancia senza zucchero
  • Sciroppo di melograno senza zucchero

Tequila Sunrise contiene da tre a cinque grammi di carboidrati, a seconda del succo d’arancia a basso contenuto di carboidrati che stai utilizzando.

È anche super facile da fare. Prendi un bicchiere e riempilo di ghiaccio. Quindi, versa un bicchierino di tequila, tre once di succo d’arancia a basso contenuto di carboidrati e mezza oncia di sciroppo di melograno. Mescola e buon appetito!

Ora che sappiamo come preparare cocktail di keto tequila, diamo un’occhiata ad altre alternative di cheto alcol.

Altre alternative all’alcol cheto-friendly

Quando fai cheto, non guardare solo il contenuto di carboidrati. Vuoi confrontare il numero di carboidrati nella tua bevanda con la percentuale di alcol.

Ad esempio, alcune birre a basso contenuto di carboidrati contengono quattro grammi di carboidrati. Ma la gradazione alcolica è così bassa che dovresti bere molto per ubriacarti. E a quel punto, sei già fuori dalla chetosi.

Quindi ecco alcune alternative alla keto tequila.

Rum

Qualsiasi superalcolico che puoi sorseggiare è una buona opzione per il cheto. I superalcolici non contengono carboidrati e la gradazione alcolica è così alta che non serve molto. Ad esempio, potresti prendere del rum e aggiungere semplicemente del ghiaccio con un lime a parte.

Il rum scuro è perfetto per chi segue una dieta chetogenica perché non è necessario versare miscele.

Vodka

La vodka è un’altra opzione cheto perché non contiene carboidrati. Se esci con gli amici, bevi vodka e bibite dietetiche perché, a differenza degli shot, puoi sorseggiarlo e assaporarlo.

Più a lungo ti godi un drink, meno alcol stai consumando, il che è una buona notizia per i tuoi obiettivi di salute perché vuoi un consumo moderato di alcol per perdere peso.

Anche le possibilità con la vodka sono infinite. Finché utilizzi mixer a basso contenuto di carboidrati, puoi goderti quasi tutte le bevande miste. Alcuni dei miei preferiti includono:

  • Vodka e bibite dietetiche
  • Vodka e limonata a basso contenuto di carboidrati
  • Vodka con acqua guarnita con limone o lime

Vini Keto

Molte aziende come Dry Farm Wines producono vino per chi è a dieta. Non contiene carboidrati, zucchero, additivi o conservanti, quindi non ti espelle dalla chetosi e non provoca infiammazioni.

Anche la gradazione alcolica dei Dry Farm Wines è relativamente bassa, quindi puoi sorseggiare e goderti un bicchiere senza consumare molto alcol.

Alcuni dei miei vini preferiti di Dry Farm Wines sono:

  • Chianti
  • Riesling calcareo
  • Cabernet Franc

Noterai anche che dopo aver bevuto una quantità significativa di Dry Farm Wines, non sentirai i postumi di una sbornia che fai di solito. Ciò è dovuto al contenuto zero di zuccheri, additivi e conservanti.

Questo rende i vini puliti una bevanda perfetta per chiunque sia in cheto.

Le peggiori bevande alcoliche per chi è a dieta

Se bevi tequila da un po’ e stai cercando un’alternativa, evita bevande come birre e cocktail zuccherati. Questo perché hanno molti carboidrati e additivi.

La birra contiene 13 grammi di carboidrati per lattina e se stai bevendo tre birre, sono quasi 40 grammi di carboidrati. Anche se le birre a basso contenuto di carboidrati possono essere più keto-friendly, devi bere così tanto per ubriacarti e aumenterai l’assunzione di carboidrati.

Cocktail zuccherati come Bloody Mary, Moscow Mule e Cosmopolitan sono peggio della birra. Queste bevande contengono oltre 15 grammi di zucchero per tazza. Quindi vuoi evitarli a tutti i costi.

Abbiamo anche ricette per keto old fashioned, keto martini e keto margarita.

L’ultima parola sul bere tequila su Keto

Bere tequila con una dieta ricca di grassi è un modo cheto-friendly per divertirti con amici e persone care. La tequila di pura Agave non contiene carboidrati e zuccheri grazie al suo processo di distillazione. Se non ti piace bere la tequila direttamente, usa miscele a basso contenuto di carboidrati come Sprite Zero.

Tuttavia, bere moderatamente è la chiave. Bere eccessivamente provoca infiammazioni e mette a dura prova il fegato, aumentando il rischio di steatosi epatica e altre condizioni croniche.