Ogni volta che le foglie iniziano a cambiare e l’aria diventa un po’ più fresca, tutti sembrano tirare fuori le loro ricette a base di zucca e andare in città con tutto al gusto di zucca. Molte persone a dieta cheto si chiedono: la zucca è cheto? Posso entrare nella mania della zucca e mantenere comunque una dieta a basso contenuto di carboidrati?

La risposta breve è che la zucca è un componente perfetto di una dieta cheto con moderazione. Mentre la zucca è piuttosto ricca di carboidrati se esageri, un po’ fa molto e puoi sicuramente goderti il ​​sapore della zucca regolarmente.

Di seguito, discuteremo i dati nutrizionali della zucca fresca e in scatola, cosa cercare quando acquisti la zucca per il cheto e come puoi goderti le ricette di zucca a basso contenuto di carboidrati.

La zucca è cheto-friendly?

Proprio come tutto il resto, le persone a dieta cheto possono consumare un po’ di zucca senza tirarsi fuori dalla chetosi.

La maggior parte delle persone a dieta cheto non consuma effettivamente 0 g di carboidrati netti ogni giorno e mira invece a rimanere al di sotto di 50 g, 25 g o qualche altro limite. Proprio come ogni altro alimento che contiene carboidrati netti, puoi mangiare un po’ di zucca in sicurezza senza aumentare la glicemia e rovinare i tuoi progressi.

È importante notare che alcune persone a dieta cheto fanno del loro meglio per evitare il più possibile gli amidi, poiché possono avere l’effetto più duraturo sui livelli di zucchero nel sangue. La zucca contiene un po’ di amido, ma fortunatamente ha un indice glicemico complessivamente basso. Anche chi segue una dieta chetogenica che riduce al minimo l’assunzione di amido può godersi una piccola quantità di zucca ogni giorno.

La zucca è generalmente keto-friendly perché ha relativamente pochi carboidrati, contiene alcune fibre per ridurre i carboidrati netti e offre molte vitamine e minerali che sono fondamentali per uno stile di vita sano.

La zucca è ricca di carboidrati?

La zucca è una zucca invernale, quindi è spesso considerata una verdura. Tuttavia, è davvero un frutto. Come sa la maggior parte delle persone che seguono una dieta chetogenica, la frutta tende ad essere ricca di carboidrati e, in particolare, di zucchero. Lo zucchero è qualcosa che la maggior parte delle persone a dieta cheto evita perché è facilmente digeribile e può aumentare più rapidamente la glicemia.

Tuttavia, questa zucca invernale è considerata salata perché ha meno zuccheri rispetto alla maggior parte degli altri frutti e, nel complesso, è piuttosto povera di carboidrati.

Mangiare zucca fresca è un ottimo modo per confezionare vitamine, minerali e sapore nella tua dieta cheto senza troppi rischi di abbandonare la chetosi. Una tazza di zucca fresca a cubetti contiene circa 8 grammi di carboidrati e circa 0,5 grammi di fibre, lasciandoti con 7,5 grammi di carboidrati netti.

Finché i tuoi macro per il giorno consentono questa quantità di carboidrati, puoi goderti felicemente un po’ di zucca fresca nella nostra zuppa di zucca cheto o sostituire la zucca in scatola con quella fresca per preparare i nostri deliziosi e gommosi biscotti con gocce di cioccolato e zucca cheto.

La zucca in scatola è keto friendly?

Coloro che cercano un modo più conveniente per mangiare la zucca su keto potrebbero chiedersi: la zucca è cheto se è in scatola? La zucca in scatola è un modo conveniente per consumare questo frutto perché non devi preoccuparti di svuotare, arrostire, conservare e rovinare. La zucca in scatola è preferita a quella fresca per la maggior parte delle persone.

Fortunatamente, la zucca in scatola contiene tutto il sapore e le vitamine della zucca fresca pur mantenendo una bassa quantità di carboidrati netti.

Puoi aggiungere la zucca in scatola a quasi tutte le ricette di zucca keto, inclusi i nostri semplici muffin alla zucca keto o, la nostra torta di zucca keto preferita, che utilizza un dolcificante keto-friendly per mantenere la dolcezza che ti aspetti da una torta.

Quando acquisti la zucca in scatola per le tue ricette cheto, dovresti stare molto attento a non comprare il ripieno di torta di zucca.

Questa purea è disponibile anche in lattina e di solito si trova proprio vicino alla normale purea di zucca in scatola, ma contiene una tonnellata di zucchero che molto probabilmente ti spingerà fuori dalla chetosi. Dovresti cercare una purea di zucca non zuccherata al 100% da aggiungere alla tua dieta cheto.

Quanti carboidrati ci sono nella purea di zucca?

La purea di zucca ha all’incirca le stesse informazioni nutrizionali della zucca fresca su una base grammo per grammo. Tuttavia, è più denso, quindi è meglio pesare la tua purea, se possibile, misurandone il volume.

Una tazza di purea di zucca contiene circa 19 grammi di carboidrati e 7 grammi di fibre, il che significa 12 grammi di carboidrati netti per tazza.

Se stai cercando di aggiungere alcune vitamine e minerali alla tua dieta, circa mezza tazza di purea di zucca dovrebbe essere sufficiente. Una mezza tazza di purea include più del 100% del valore giornaliero di vitamina A, circa il 18% della vitamina K raccomandata e quantità decenti di vitamina C, potassio e ferro.

Assicurati di andare per purea di zucca e NON ripieno di torta di zucca!

I semi di zucca sono cheto?

La maggior parte delle parti della zucca, compresi i semi, sono commestibili e possono fornire un gusto delizioso e minerali per qualsiasi dieta chetogenica. I semi di zucca, noti anche come “pepitas”, vengono solitamente puliti e arrostiti con un po’ di sale prima di essere mangiati da soli o con un pasto cheto per aggiungere un po’ di croccantezza.

Una singola porzione di semi di zucca tostati – circa 15 grammi – contiene solo 2 grammi di carboidrati e 1 grammo di fibre, lasciandoti con 1 grammo di carboidrati netti. In quanto tali, i semi di zucca possono essere un eccellente spuntino cheto che offre minerali essenziali come magnesio, rame, fosforo e zinco.

Soprattutto, i semi di zucca sono ricchi di grassi e moderatamente ricchi di proteine, quindi possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi macro quotidiani. Solo una piccola porzione contiene 7 grammi di grassi e 4 grammi di proteine.

Quanta zucca puoi mangiare su Keto?

La zucca è a basso contenuto di carboidrati, ma non è priva di carboidrati, quindi ogni cheto dieter dovrebbe consumare la zucca con moderazione e assicurarsi che i carboidrati non li spingano fuori dalla chetosi.

Se sei come la maggior parte delle persone che seguono una dieta cheto, probabilmente ti limiti a circa 50 grammi di carboidrati al giorno. Una tazza di zucca fresca a cubetti contiene 7,5 grammi di carboidrati netti. Se ti piacciono davvero i cibi e le bevande al gusto di zucca e vuoi che tutti i carboidrati della giornata provengano dalla zucca fresca, potresti mangiare circa 6,5 ​​tazze di zucca fresca. È un sacco di zucca!

Se stai optando per la comodità della zucca in scatola, sarai un po’ più limitato, ma solo perché è più denso della zucca a cubetti. La purea di zucca in scatola contiene circa 12 g di carboidrati netti per tazza. Potresti consumare poco più di 4 tazze di purea di zucca in un solo giorno con cheto se non hai altre fonti di carboidrati quel giorno.

Tieni presente che la zucca è ricca di vitamine A e K, entrambe vitamine liposolubili. Mentre puoi consumare tutte le vitamine idrosolubili – B6, B12 e C – quanto vuoi senza problemi, è possibile overdose di vitamine liposolubili – A, D, E e K.

La zucca contiene naturalmente elevate quantità di vitamine A e K, quindi dovresti considerare di limitarti a 1-2 tazze di zucca fresca o 1 tazza di purea di zucca anche se hai più carboidrati da risparmiare.

D’altra parte, i semi di zucca non hanno le vitamine che si trovano nella polpa della zucca, quindi puoi gustarli senza preoccuparti di consumare una quantità pericolosa di vitamine liposolubili.

Una porzione da 15 grammi di pepitas fornisce solo 1 grammo di carboidrati netti, quindi potresti mangiare circa 750 grammi di semi di zucca se lo desideri senza superare il limite di 50 grammi di carboidrati per la giornata.

Come mangiare la zucca su Keto

La cosa migliore di mangiare la zucca su keto è il numero di ricette di zucca cheto che puoi gustare mentre aggiungi questo gustoso frutto alla tua dieta.

Puoi goderti alcuni cubetti di zucca arrostiti conditi con burro e cannella come lato a basso contenuto di carboidrati per qualsiasi pasto. La delicata dolcezza della zucca si abbina bene alle carni grasse, rendendola un’opzione eccellente per chi è a dieta cheto.

Una delle nostre ricette di keto preferite in autunno è la zuppa di keto di zucca. La nostra ricetta della zuppa di zucca cheto è facile e deliziosa. Puoi usare la zucca in scatola o la zucca appena arrostita e guarnire con pepitas per un pasto autunnale cremoso e salato.

Se stai cercando qualcosa di un po’ più dolce, ti consigliamo vivamente di provare la nostra ricetta della barretta di zucca cheto con glassa al formaggio cremoso o il nostro pane di zucca a basso contenuto di carboidrati con ripieno di cheesecake. Fai solo attenzione a non riempire la torta di zucca quando prepari queste ricette cheto!

Naturalmente, ogni keto dieter amante del caffè bramerà quel famoso latte speziato di zucca! Abbiamo escogitato una ricetta di latte speziato di zucca cheto con solo 5 grammi di carboidrati netti e tutto il sapore che ti aspetti dalla tua tazza di caffè.

Altre ricette di zucca Keto

Dai un’occhiata al nostro post di riepilogo sulle 21 MIGLIORI ricette di zucca Keto.

La conclusione: Pumpkin Keto è amichevole?

La zucca è un frutto che contiene sia amido che zucchero, quindi non è il cibo ideale per chi è a dieta cheto che cerca di mantenere uno stile di vita a basso contenuto di carboidrati. Tuttavia, zucca fresca, purea di zucca e semi di zucca contengono tutti relativamente pochi carboidrati netti per porzione, quindi puoi gustarli con moderazione anche mentre segui una dieta cheto.

Quando si lavora sul cheto nell’assunzione giornaliera, monitorare i carboidrati è il modo migliore per assicurarsi di non cadere dalla chetosi.

Una tazza di zucca fresca, ¾ tazza di purea di zucca o 1-2 porzioni di semi di zucca tostati al giorno non dovrebbero essere affatto un problema, a patto di tenere conto dei carboidrati provenienti da altre fonti e di rimanere al di sotto del limite giornaliero – assicurati solo di per evitare il ripieno di zucca in scatola, che contiene tonnellate di zucchero.

Ci sono molte ricette di zucca cheto che puoi gustare durante l’autunno per mantenere un basso apporto di carboidrati e conservare comunque le vitamine, i minerali e il gusto che la zucca fornisce.

Scopri di più su quali alimenti sono keto-friendly, inclusi quelli più comunemente richiesti su articoli come fibra di avena, farina di lupino, popcorn, metà e metà, carote e altro nella nostra guida per principianti cheto.