Le carote sono un ortaggio conveniente e ricco di nutrienti che rafforza le ossa e migliora la salute degli occhi.

Tuttavia, le carote sono cheto?

Questo post risponderà alla domanda se le carote sono cheto o meno. Tratteremo anche modi gustosi per implementare le carote nella tua dieta e alcune alternative meno amidacee.

Puoi mangiare carote con una dieta chetogenica?

Puoi mangiare le carote con una dieta chetogenica. Sebbene contenga 11 grammi di carboidrati per tazza e abbia un indice glicemico o un punteggio GI di 71, l’alto contenuto di fibre assicura che non si stiano aggiungendo insulina o zucchero nel sangue.

Ma ti consiglierei di non mangiare più di poche porzioni perché troppo può influenzare la chetosi.

Cucinare le carote aumenta anche il punteggio GI. Quindi, se stai mangiando una bistecca con dell’insalata a parte, prova a cospargere di carote crude sopra. Se non fa per te, prendi delle carote cotte ma fai attenzione alle dimensioni della porzione.

Informazioni nutrizionali delle carote

Le carote sono ortaggi a radice che contengono 11 grammi di carboidrati netti, un grammo di proteine ​​e 45 calorie per tazza. Questo lo rende un’opzione ipocalorica per chi è a dieta che cerca di perdere peso. È anche una buona fonte di nutrienti essenziali come:

  • Beta carotene
  • Fibra
  • Vitamina K
  • Biotina
  • Potassio

L’alto contenuto di beta-carotene delle carote le distingue dalle altre verdure. Sebbene il beta-carotene non sia vitamina A pronta per l’uso, il tuo corpo può convertirla in vitamina A per aiutare con la funzione della pelle, degli occhi e degli organi.

Per assicurarti che il tuo corpo converta la maggior quantità possibile di beta-carotene in vitamina A, mangia le carote con qualcosa di grasso come burro, pancetta, uova o olio di cocco. Questo perché la vitamina A è un nutriente liposolubile, il che significa che il tuo corpo ha bisogno di grasso per assorbirlo.

Gli studi dimostrano che le persone che mangiano carote con grasso convertono significativamente più beta-carotene in vitamina A.

Posso bere succo di carota su Keto?

Bere succo di carota su keto è un grande no perché stai togliendo tutte le fibre e consumando solo zuccheri e carboidrati.

Quando si mangiano le carote crude o cotte, contengono ancora quantità significative di fibre che tamponano la reazione glicemica. In questo modo, non aumenti il ​​livello di zucchero nel sangue o ti elimini dalla chetosi.

Quindi il succo di carota ha un indice glicemico molto più alto perché il tuo corpo deve digerire tutto questo zucchero senza fibre.

Posso mangiare carote verdi su Keto?

La maggior parte delle persone butta via le carote verdi e usa solo la deliziosa parte arancione. Ma le carote verdi sono super ricche di fibre, beta-carotene e vitamina C e contengono solo una caloria per tazza.

Ma come li implementi nella tua dieta?

Puoi aggiungere le cime di carota ai tuoi frullati per ottenere nutrienti e fibre extra. Se stai mangiando un’insalata, cospargine un po’ sopra per insaporire. Oppure, se stai preparando il pesto, puoi sostituire il basilico con le cime di carote.

Ora che sappiamo che le carote sono keto-friendly, diamo un’occhiata a tre ricette cheto.

3 modi gustosi per implementare le carote nella tua dieta cheto

Se stai cercando di ravvivare la tua dieta con ricette di carote a basso contenuto di carboidrati, ecco tre gustose opzioni.

Biscotti alla torta di carote Keto

Fare i biscotti alla torta di carote è un modo conveniente per soddisfare i tuoi golosi senza mangiare troppi carboidrati.

Per questa ricetta vi serviranno:

  • Quattro cucchiai di burro
  • Quattro cucchiai di eritritolo o xilitolo
  • Un uovo
  • ¼ cucchiaino di estratto d’acero
  • ¾ tazza di farina di mandorle
  • ¼ tazza di farina di cocco
  • ¼ cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • Le tue noci preferite
  • Una manciata di carotine tritate

Per prima cosa, sciogli il burro e aggiungi l’eritritolo o lo xilitolo con un uovo e l’estratto d’acero. Dopo aver sbattuto gli ingredienti umidi, aggiungere la farina di mandorle, la farina di cocco e il bicarbonato di sodio.

Dopo aver sbattuto il composto, è il momento di aggiungere le tue noci preferite. I miei preferiti sono noci pecan, noci di macadamia e noci. Infine aggiungete le carote tagliate a fettine sottili, mescolate e disponetele su una teglia.

Vuoi cuocere questo mix in forno a 180°C per 10-15 minuti.

Carote Arrosto Al Burro Di Aglio

Queste carote arrostite con burro all’aglio sono una gustosa aggiunta a qualsiasi carne come bistecca, pollo o pesce.

Per prima cosa mettete in una padella calda quattro cucchiai di burro con qualche spicchio d’aglio e lo sciroppo senza zucchero. Quindi, aggiungi una tazza di carote e condisci con sale e pepe. Quando saranno morbide, versate le carote in una teglia e fatele cuocere fino a quando non avranno assunto un colore dorato.

Questa ricetta contiene 11 grammi di carboidrati, quindi non ti espelle dalla chetosi, ma non dovresti mangiarla regolarmente.

Patatine Fritte Di Carote

Queste patatine fritte di carote sono un contorno perfetto se stai mangiando un hamburger o un panino a basso contenuto di carboidrati. Contiene alcuni carboidrati, quindi dovresti mantenere le porzioni piccole. Fortunatamente, la fibra aiuta a tamponare la risposta glicemica.

Per preparare queste deliziose patatine fritte cheto:

  1. Tagliate tre carote grandi a listarelle e mettetele in una ciotola.
  2. Condire con un po’ di sale, pepe nero, aglio in polvere e paprika.
  3. Grattugiate ¼ di tazza di parmigiano e aggiungetelo alle vostre patatine fritte.
  4. Adagiateli su una teglia, metteteli in forno per 20 minuti a 200° e buon appetito!

Puoi persino prendere la maionese o la senape cheto e usarla come un tuffo salutare. Basta evitare tutto ciò che contiene oli di semi vegetali. Cerca marche che usano olio di cocco o olio d’oliva poiché non provocano infiammazioni.

Ecco 3 sostituti di carote cheto

Sedano

Il sedano è un alimento a basso contenuto calorico e a basso contenuto di carboidrati che si sposa bene con il burro di noci. Una tazza contiene solo tre grammi di carboidrati netti e 14 calorie.

Offre benefici per la salute unici come:

  • Diminuzione degli spasmi muscolari
  • Aumento del testosterone
  • Minore possibilità di sviluppare l’artrite
  • Miglioramento della perdita di peso

Quando acquisti il ​​sedano, controlla che sia biologico. Gli agricoltori spruzzano il sedano normale con oltre 19 diverse sostanze chimiche che influiscono negativamente sulla tua salute.

Uno dei miei snack preferiti da mangiare su keto sono alcuni bastoncini di sedano biologico con hummus spalmato sopra. Il grasso nell’hummus ti assicura di consumare quantità sufficienti di grasso.

Assicurati di dare un’occhiata a questa ricetta di sedano ripieno!

Broccoli

I broccoli sono un ortaggio popolare nella comunità cheto.

Una tazza di broccoli contiene 31 calorie, sei grammi di carboidrati totali, due grammi di fibre e quasi il 90% di acqua. Gli studi dimostrano che i broccoli possono aiutare a eliminare l’eccesso di estrogeni e ridurre le possibilità di sviluppare il cancro alla vescica e al seno.

Questo lo rende una valida alternativa alle carote intere su cheto.

Ma non devi mangiarlo semplice. La salsa di broccoli è un contorno ricco di grassi e a basso contenuto di carboidrati facile da preparare.

In una padella aggiungete qualche cucchiaio di burro e degli spicchi d’aglio con 50 grammi di farina di mandorle. Mescolare per un minuto o due. Successivamente, versare gradualmente un litro di latte mescolando. Condite con sale, pepe e noce moscata quando avrete ottenuto una consistenza liscia.

Infine, aggiungi mezza tazza di formaggio con i tuoi broccoli e buon appetito.

Non dimenticare di dare un’occhiata a questa insalata di broccoli per la tua dieta cheto!

Cavolfiore

Una tazza di cavolfiore contiene solo un grammo di carboidrati netti e 27 calorie. Ha anche quel sapore amidaceo delle patate, ma non ha amido.

Il cavolfiore offre molte vitamine come B1, B3, C, E, K, riboflavina, acido folico e magnesio. Inoltre, consumerai fitonutrienti difficili da trovare come isotiocianati, quercetina e flavonoidi.

Il mio modo preferito per gustare il cavolfiore è usarlo come sostituto del riso. Se lo prepari correttamente, sa di riso senza carboidrati.

Per fare il riso al cavolfiore:

  1. Tagliate una testa di cavolfiore a pezzetti.
  2. Quindi, mettilo in un robot da cucina e lavoralo fino a quando il cavolfiore non sarà finissimo.
  3. Stendete il cavolfiore su un vassoio e schiacciatelo con un tovagliolo di carta per eliminare l’umidità.
  4. Mettiamolo in una padella a fuoco vivo con un cucchiaino di salsa di soia e salsa di pesce.
  5. Aggiungere un po’ di pasta d’aglio e condire con origano secco sale e pepe.
  6. Una volta che ha un colore dorato, togli il riso cheto dal fuoco e divertiti.

Poiché non lo cucini a lungo, non distruggi molti nutrienti.

Se stai facendo keto con un budget limitato, prendi in considerazione la possibilità di preparare del riso al cavolfiore cheto con pancetta perché è un pasto economico e ricco di grassi.

Ti è piaciuta questa ricetta? Sentiti libero di dare un’occhiata a questa ricetta di cavolfiore e formaggio Keto!

Considerazioni finali su come mangiare le carote su Keto

Sebbene le carote siano piuttosto amidacee e contengano alcuni carboidrati, puoi mangiarle con una dieta a basso contenuto di carboidrati senza essere espulso dalla chetosi.

Le carote offrono anche numerosi benefici per la salute come il miglioramento della salute degli occhi, la forza delle ossa e la pressione sanguigna.

Per implementare le carote nella tua dieta, prendi in considerazione la possibilità di preparare biscotti alla torta di carote, carote arrosto o carote fritte poiché sono gustosi e facili da preparare. Prova le verdure a basso contenuto di carboidrati come broccoli, cavolfiori o sedano se hai voglia di scambiare le carote con qualcos’altro.

Scopri di più su quali alimenti sono keto friendly, comprese le verdure comunemente richieste come barbabietole, zucca, funghi, cipolle e altro nella nostra guida per principianti cheto.