La parte più importante è che il tuo corpo trasformi il suo metabolismo in chetosi. Cioè, invece di bruciare carboidrati/zuccheri per produrre energia, il grasso viene convertito in chetoni e quelli vengono utilizzati.

Cosa potrebbe andare storto, potresti chiedere?

Forse non stai assumendo abbastanza fibre, acqua ed elettroliti, rendendo la costipazione un problema, per esempio? Non preoccuparti, il successo della dieta cheto è sicuramente possibile.

Guarda la tua dieta

Questa è la pietra angolare di QUALSIASI dieta, ma questo è uno dei migliori consigli sulla dieta cheto, quindi è il primo. In questa epoca di alimenti trasformati, una corretta alimentazione è vitale. Ecco alcuni elementi importanti da ricordare quando si pensa alla dieta cheto:

Grassi, proteine ​​e oli di alta qualità:

Non devi essere un nutrizionista per capire la differenza tra cibo di alta qualità e di bassa qualità. Ecco alcuni esempi:

Proteina di alta qualità sarebbe la carne di bovini allevati ad erba biologica, preferibilmente un taglio di grasso.

Un olio di qualità è un olio d’oliva biologico, extra vergine, spremuto a freddo e un olio di bassa qualità può essere una miscela generica di canola o di arachidi non biologica. Tutto ciò che è difficile da trasformare in un olio dovrebbe essere evitato!

Come sai, con una dieta chetogenica, il tuo focus è sull’alimentazione ricca di grassi, ma alcuni grassi sono migliori di altri.

Esempi di grassi di buona qualità sono quelli degli animali allevati con erba (burro, burro chiarificato) o l’olio di cocco. Tutti questi aumentano il colesterolo buono nel sangue (o HDL) e abbassano l’LDL. Il consumo di grassi di qualità è un consiglio di dieta cheto che è fondamentale per il tuo successo. Puoi anche supportare la chetosi con un olio MCT!

L’altra parte del successo chetogenico è tua micronutrienti non dimenticare! Ciò significa vitamine e minerali come magnesio, vitamine A, C e B12.

Perché è importante? Il magnesio, ad esempio, è fondamentale per oltre 300 diverse reazioni enzimatiche nel corpo.

Quindi, se ritieni di non mangiare abbastanza verdure, integrare con un buon multivitaminico potrebbe essere una buona idea. Consulta il nostro articolo sui migliori integratori per maggiori informazioni.

Mangia proteine, ma non troppe!

Questo è un grosso problema. Uno dei consigli più importanti sulla dieta chetogenica è monitorare l’assunzione di proteine.

Solo perché stai seguendo una dieta a basso contenuto di carboidrati non significa che puoi assumere proteine ​​illimitate. Lo sapevi che troppe proteine ​​ti impediscono di entrare in chetosi o di rimanerci?

È corretto. Ad esempio, gli amminoacidi nelle proteine ​​della carne possono essere convertiti in glucosio, portando il metabolismo fuori dalla chetosi e in modalità di combustione del glicogeno. Questa cosiddetta gluconeogenesi può anche portare ad un aumento dei livelli di insulina. Quindi fai attenzione a non consumare troppe barrette proteiche come spuntino nel mezzo. Non superare 1-2 bar al giorno. Sono comunque ottimi per darti energia in una giornata impegnativa di lavoro!

Se stai riscontrando sintomi di influenza cheto, inizia aumentando l’assunzione di acqua. Tuttavia, se scopri che non migliora dopo due settimane, potresti mangiare troppe proteine ​​o potrebbero esserci carboidrati nascosti nella tua dieta.

Prestare attenzione all’equilibrio elettrolitico

Questo è uno dei consigli sulla dieta chetogenica che tutti dovrebbero seguire, anche se non seguono una dieta chetogenica.

Rimanere idratati aiuta con la disintossicazione e la stitichezza. Oltre a pensare ad aumentare l’assunzione di liquidi, pensa a elettroliti come magnesio, sodio e potassio.

Tutto ciò è essenziale per il corretto funzionamento dei reni. Questo è particolarmente importante su cheto perché sopprimendo l’insulina, i reni eliminano il sodio dal corpo più velocemente.

Bere brodo di ossa e mangiare sale marino, avocado e noci di alta qualità come noci, mandorle e noci pecan sosterrà i livelli di elettroliti.

Inizia la tua routine chetogenica con mezzo litro d’acqua e aggiungi gocce di elettroliti. È qui che gli integratori alimentari possono essere molto utili!

Programma di dieta chetogenica di 7 giorni per persone molto impegnate

Condivideremo con te un piano alimentare cheto di 7 giorni in modo da avere un’idea di come mangiare, anche se vuoi che sia veloce:

Lunedì:

Prima colazione:

Frittata di 3 uova con burro e formaggio

Caffè con panna (e/o olio MCT)

Yogurt piccolo (con cannella)

Pranzo da asporto:

Insalata di tonno

Cena:

Pollo, cavolfiore o broccoli alla griglia nel burro con formaggio e aglio

Martedì:

Prima colazione:

Muesli croccante al latte di mandorle

Caffè con panna (e/o olio MCT)

Pranzo da asporto:

Insalata di pollo con formaggio e olio d’oliva (pollo, avanzi della serata)

Cena:

Bistecca di maiale e zucchine al forno con parmigiano

Mercoledì:

Prima colazione:

Frittata di 3 uova con pancetta e formaggio

Caffè con panna (e/o olio MCT)

Un bicchiere di latte di mandorla

Pranzo da asporto:

Insalata di pasta Edamame con cubetti di formaggio e noci

Cena:

Pizza dall’impasto per pizza con prosciutto e formaggio

Giovedi:

Prima colazione:

Yogurt, frutti di bosco e noci

Caffè con panna (e/o olio MCT)

Pranzo da asporto:

Polpette di pollo fritte in olio di cocco

Cena:

Pollo, cavolfiore o broccoli alla griglia nel burro con formaggio e aglio

Venerdì:

Prima colazione:

Pancetta e Uova con Avocado

Caffè con panna (e/o olio MCT)

Pranzo da asporto:

Insalata di riso e un pezzo di cioccolato nero keto-friendly per dessert

Cena:

Salmone e asparagi al forno o zucchine con parmigiano

Il sabato:

Prima colazione:

Involtini multicereali con burro e marmellata di fragole o prosciutto e formaggio

Caffè con panna (e/o olio MCT)

Pranzo da asporto:

Crema di broccoli

Cena:

Pollo con spinaci e formaggio

Domenica:

Prima colazione:

Pane o cialde di burro e marmellata di fragole o prosciutto e formaggio

uova e pancetta

Caffè con panna (e/o olio MCT)

Pranzo da asporto:

Avocado con tonno

Cena:

Filetto di manzo con purea di cavolfiore e insalata verde

Conclusione

Questi sono solo alcuni suggerimenti, ma avrai sicuramente un’idea di quanto sia facile seguire una dieta chetogenica con poco sforzo. Nel negozio abbiamo anche un’enorme selezione di piatti che possono essere preparati velocemente e snack, come il cioccolato chetogenico, che ti aiuterà a superare una dura giornata di lavoro come niente senza dover “peccare” ed uscire dalla chetosi!