I funghi contengono nutrienti essenziali come riboflavina, rame e potassio.

Offrono anche potenti antiossidanti che aiutano a combattere i radicali liberi e lo stress ossidativo.

Ma i funghi sono cheto? In questo post, scopriremo se puoi mangiare funghi con una dieta chetogenica, i vantaggi di mangiarli e alcune ricette salutari di cheto di funghi.

Puoi mangiare i funghi con una dieta cheto?

Sì, i funghi sono keto-friendly.

I funghi sono un fungo composto da 92% di acqua, 4% di carboidrati, 2% di proteine ​​e meno dell’1% di grassi. Quindi in una tazza di funghi ottieni due grammi di carboidrati e un grammo di fibre. Ciò equivale a un solo grammo di carboidrati netti.

Tuttavia, essere a basso contenuto di carboidrati non è l’unico beneficio per la salute del consumo di funghi.

I funghi sono ricchi di vitamine del gruppo B come:

  • Vitamina B2
  • niacina
  • Vitamina B5
  • folato

Contiene selenio che è un antiossidante che aiuta a regolare la tiroide. Il selenio è anche un precursore del glutatione, che è essenziale poiché è come una magia per il tuo fegato. Gli studi dimostrano che svolge un ruolo cruciale nella disintossicazione del fegato.

Cerchi maggiori informazioni sugli alimenti keto friendly? Leggi i nostri post su sono le barbabietole cheto?, le carote sono cheto?, le cipolle sono cheto?, l’aglio è cheto? e il miele è cheto?

Ora che sappiamo che i funghi sono keto-friendly, diamo un’occhiata ad alcuni gustosi piatti cheto.

Ricette sane di funghi

Chips Di Funghi

Devi provare questi! Le patatine ai funghi richiedono solo 2 ingredienti e risultano incredibilmente ricche di sapore… per non dire croccanti. Ci piace farli come contorno o come spuntino per quando siamo in viaggio.

Frittata Di Peperoni

Se stai cercando una colazione a basso contenuto di carboidrati che sia comoda da preparare, allora questa frittata di pizza ai peperoni è perfetta. Contiene ingredienti come uova fresche, funghi bianchi e mozzarella che ti assicurano di iniziare la giornata con un pasto ricco di nutrienti.

Funghi Ripieni Di Salsiccia

Se stai cercando uno spuntino per ravvivare il tuo piano alimentare, i funghi ripieni di salsiccia sono una buona aggiunta. Puoi anche servirli come contorno se hai poche persone a cena.

Manzo Keto alla Stroganoff

Questa ricetta è un’opzione pratica se sei una mamma che lavora e cerca un pasto veloce e nutriente a basso contenuto di carboidrati. È costituito da ingredienti ricchi di grassi come la bistecca di costata e il burro, che facilitano il consumo di grassi.

Funghi Arrostiti Al Forno Aglio Parmigiano

Chi non amerebbe qualcosa ricoperto di burro, cotenne e parmigiano? Questa ricetta è un’opzione deliziosa se stai cercando di mangiare mentre guardi un film. Funziona bene anche come contorno.

Ciotola di noodle asiatici a basso contenuto di carboidrati

Il numero di carboidrati di questa ciotola di noodle è vicino allo zero ed è pieno di sapore. Se hai voglie di cibi ricchi di carboidrati come i noodles, allora questa ricetta soddisferà quelle voglie.

Pollo Istantaneo Al Marsala

Se sei una madre che non ha molto tempo per cucinare, allora questa ricetta è un vero toccasana. È super povero di carboidrati. Puoi anche aggiungere della panna per aumentare il contenuto di grassi e rendere il tuo piatto più cremoso.

Cuocere al formaggio in casseruola di pollo Keto

La cosa migliore di questo pasto cheto è che se non lo finisci, puoi gettarlo in frigorifero e riscaldarlo, e avrà comunque un sapore delizioso.

Quali sono i benefici per la salute di mangiare funghi con una dieta cheto?

Sebbene i funghi bianchi siano a basso contenuto di carboidrati e forniscano nutrienti cruciali, offrono alcuni vantaggi in più che si distinguono.

I funghi sono ricchi di sapore e a basso contenuto calorico

Se stai provando la dieta cheto per perdere peso, sarai felice di sapere che una tazza di funghi bianchi contiene solo 16 calorie.

Aiuta anche con la perdita di peso poiché sostanze nutritive come la vitamina D regolano i livelli di glucosio nel sangue.

Se stai facendo allenamento ad alta intensità e sollevamento pesi, questo valore nutritivo aggiuntivo aiuta le tue prestazioni in palestra, rendendo più facile perdere peso.

Anche se non ha molto grasso, se lo cucini con burro o sego di manzo, allora ti fai uno spuntino ricco di grassi.

I funghi sono anche ricchi di sapore e facili da preparare. Una porzione di funghi va con quasi tutto. Ciò comprende:

Riduce i livelli di glucosio nel sangue

Se hai iniziato la dieta chetogenica perché stai cercando di controllare il diabete, i funghi sono una buona scelta alimentare da aggiungere alla tua dieta. Il loro GI e GL è zero, quindi non aumenteranno i livelli di glucosio, rendendoli un’eccellente opzione per spuntini.

La ricerca mostra anche che mangiare funghi protegge dal diabete gestazionale, una forma di diabete che si sviluppa durante la gravidanza.

I funghi aiutano durante la gravidanza

Durante la gravidanza, il tuo bambino dipende dai nutrienti che consumi per svilupparsi e crescere. Questo rende l’assunzione della giusta quantità di nutrienti più critica del solito.

Per ottenere tutti questi nutrienti, mangia cibi ricchi di nutrienti come i funghi. Contiene molte vitamine, minerali e antiossidanti essenziali, che li rendono un must durante la gravidanza.

Una tazza di funghi contiene l’8% della dose giornaliera raccomandata di riboflavina e il 21% di niacina.

Tuttavia, mangiare funghi crudi può essere pericoloso per il tuo corpo e il tuo bambino. La coltivazione di funghi nel terreno li rende pericolosi da mangiare, specialmente per le donne in gravidanza. Friggerli sempre nel burro, olio d’oliva o sego di manzo e assicurarsi che siano ben cotti.

I funghi rallentano l’invecchiamento

Se stai cercando di rallentare gli effetti dell’invecchiamento, prova a mangiare qualche fungo ogni giorno.

Una ricerca condotta presso la Penn State ha scoperto che i funghi sono ricchi di antiossidanti che rallentano l’invecchiamento.

Questi antiossidanti includono:

L’ergotioneina e il glutatione aiutano il tuo corpo a combattere lo stress ossidativo.

Lo stress ossidativo fa sì che le cellule vengano danneggiate prematuramente, portando all’invecchiamento. Svolge anche un ruolo significativo nella probabilità di sviluppare il morbo di Alzheimer.

Tuttavia, mangiare funghi contrasta lo stress ossidativo. Questo rallenta l’invecchiamento e riduce il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer e problemi cardiaci.

Rafforza ossa e denti

La vitamina D è un nutriente famoso per rafforzare il sistema immunitario e combattere le malattie. Ma la vitamina D aiuta anche il tuo corpo ad assorbire il calcio, che è essenziale per denti e ossa forti.

Il tuo corpo produce due terzi della sua vitamina D quando reagisce al sole. Tuttavia, è ancora importante assumere vitamina D nella dieta. Ciò è particolarmente vero se vivi in ​​un clima più freddo con poca luce solare. Una carenza di vitamina D può portare a:

  • Perdita dei denti
  • La perdita di capelli
  • Ossa e articolazioni deboli

Per contrastare questo, considera di aumentare la quantità di vitamina D nella tua dieta. Fortunatamente, i funghi sono un alimento cheto-friendly con abbondanti quantità di vitamina D. Una tazza di funghi contiene cinque UI di vitamina D.

Se vuoi aumentare la quantità di vitamina D nei tuoi funghi, mettili al sole per qualche minuto prima di cuocerli nella padella.

Come noi, i funghi iniziano a produrre vitamina D se esposti alla luce solare. Ciò aumenta il loro contenuto di vitamina D, il che è molto utile se stai cercando di aumentare l’assunzione.

Potresti anche comprare funghi con vitamina D. Questi funghi vengono coltivati ​​all’aperto e specificamente pensati per contenere la maggior quantità possibile di vitamina D.

I funghi proteggono il tuo cuore

Nel loro libro sull’alimentazione intitolato Eat Better Live Longer, la dottoressa Sarah Brewer e la dietista Juliette Kellow hanno consigliato i funghi per gestire i problemi cardiaci. Secondo la dottoressa Sarah Brewer, molte civiltà come i Maya e gli Aztechi usavano i funghi per curare problemi di salute.

Oggi, gli studi dimostrano che è efficace nel regolare la pressione sanguigna, aumentare l’immunità e migliorare la nutrizione.

Per sfruttare questi potenti benefici, mangia una porzione di funghi due o tre volte a settimana.

Protegge il tuo cervello

Gli studi dimostrano che i funghi possono ritardare e persino prevenire lo sviluppo della demenza.

Ciò è dovuto alla sua alta concentrazione di niacina e rame. Questi nutrienti sono essenziali per la salute dei nervi e per la produzione di ormoni necessari per le funzioni del cervello e del corpo.

Un altro motivo per cui i funghi fanno così bene al cervello è che stimolano la crescita dei nervi e incoraggiano la comunicazione tra i neuroni del cervello. Questo ti protegge da gravi disturbi come il morbo di Alzheimer e l’epilessia.

L’ultima parola sui funghi sono keto friendly?

I funghi sono alimenti keto-friendly ricchi di nutrienti essenziali. Una tazza di funghi contiene solo due grammi di carboidrati e un grammo di fibre.

I funghi offrono anche altri benefici per la salute. Questi includono una migliore funzione cerebrale, ossa e denti più forti e livelli di glucosio nel sangue ridotti.

La cosa migliore è che puoi mangiare funghi freschi a qualsiasi pasto. Se mangi le uova a colazione, aggiungi dei funghi, sale e pepe. Si sposa bene anche con bistecche, pesce e insalate.

Leggi alcuni degli alimenti più richiesti e se si adattano a una dieta cheto, come popcorn, barbabietole, riso, ravanelli, aceto balsamico e fibra di avena.

Se hai domande, sentiti libero di lasciare un commento qui sotto.